Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Giacchi: 'Casinò Venezia, attenzione anche a ramo ristorazione'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Anche il ramo ristorazione del Casinò di Venezia attende un accordo in vista dell'apertura no-stop delle sale slot a Ca' Noghera.

Una ventata di novità al Casinò di Venezia, che sperimenta dal primo luglio l'apertura no-stop delle sale slot a Ca' Noghera, sede di terraferma, anche grazie all'accordo raggiunto ieri 20 giugno con i sindacati del ramo gioco, che azienda e proprietà tornerà a incontrare il prossimo 4 luglio per discutere le rivisitazione di alcuni istituti contrattuali, nel terzo anno di vigenza dell'attuale contratto aziendale di lavoro.

Ma anche il ramo ristorazione attende novità, visto che nel suo caso c'è addirittura da redigere un nuovo contratto integrativo, essendo quello attuale fermo al 2015.
"Dopo l'ultimo incontro non siamo stati ancora convocati da azienda e proprietà, anche se immaginiamo che lo faranno per la prima settimana di luglio. Intanto - afferma Renato Giacchi, sindacalista della Filcams Cgil - prendiamo atto dell'accordo raggiunto con il ramo gioco, auspicando che se ne produca uno analogo anche per quanto attiene la ristorazione, che è il settore più debole. Altrimenti, quando le slot di Ca' Noghera apriranno senza stop nei fine settimana a a partire da luglio, i clienti dovranno fare a meno di prendere il caffè".

 

Share