Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò Campione: azienda e Ooss ancora a confronto sul Ccal

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Prosegue il confronto tra azienda e sindacati sul nuovo Ccal da applicare ai dipendenti del Casinò Campione d'Italia, mentre per la nomina del Cda c'è ancora da attendere.

Si stringono i tempi per la redazione del contratto di lavoro che sarà applicato ai futuri dipendenti del Casinò Campione d'Italia, sempre ovviamente in attesa della pianta organica, che dovrebbe essere ultimata entro la fine della settimana.

Nella giornata di ieri, lunedì 13 settembre, azienda e organizzazioni sindacali sono tornate a incontrarsi, e il confronto proseguirà anche oggi, così da poter valutare le bozze che sono state scambiate.

Come noto, la riapertura del Casinò Campione è attesa entro la fine dell'anno e si partirà con una dotazione organica iniziale di 174 dipendenti, per i quali, ovviamente, deve essere ancora avviata la ricerca.

La società di gestione ha dunque necessità di concludere al più presto sia la pianta organica che il contratto, mentre per quanto riguarda il consiglio di amministrazione che deve essere nominato e per il quale era stato emanato un bando, poi prorogato e scaduto a fine agosto, secondo quanto apprende Gioconews.it la decisione, che stavolta spetta alla proprietà, ossia al Comune di Campione d'Italia, sarà presa entro il 24 settembre. Ancora qualche giorno d'attesa, dunque, per conoscere la sua composizione.

Invece, come previsto, è stata rinviata al 26 gennaio del prossimo anno l'udienza sull'impugnazione dei licenziamenti al Casinò Campione d'Italia da parte di alcuni dipendenti. Il giudice ha stabilito di attendere l'omologazione del concordato in continuità della società di gestione del Casinò, ammesso dal tribunale di Como.

 

Share