Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò Sanremo in lockdown, Ooss tra speranze e valutazioni

  • Scritto da Anna Maria Rengo

I rappresentanti sindacali del Casinò di Sanremo auspicano la ripresa dell'attività il 2 giugno.

Nessuna decisione finale presa e valutazioni ancora in corso, ma l'intento dei sindacati che rappresentano i lavoratori del Casinò di Sanremo, diversamente da quelli veneziani e in linea con quelli valdostani, sarebbe quello di non scendere in piazza il 12 maggio, in occasione della manifestazione indetta a livello nazionale.

Le motivazioni consisterebbero principalmente in difficoltà di tipo organizzativo, visto che c'è ovviamente la massima condivisione delle finalità della manifestazione e della richiesta principale dell'intero settore del gioco legale: riaprire al più presto.

La data a cui si guarda, visto che ci sono state diverse assicurazioni in proposito, anche dal sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè, è quella del 2 giugno. Manca tuttavia l'ufficialità, anche se il sottosegretario all'Economia Claudio Durigon ha fatto da giorni sapere di avere attivato le procedure, inviando la richiesta di riapertura al ministero della Salute e al Comitato tecnico scientifico.

Qualche sindacato sanremese, da parte sua, ha già deciso per la non adesione a livello locale alla manifestazione del 12 maggio, preferendo non addentrarsi in eventi che chiamano in causa il campo epidemiologico. Tuttavia, la speranza è che appunto le prossime settimane possano portare alla formalizzazione della data certa per la riapertura.

Share