Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Covid in Comune Campione, Ooss: 'Capire perchè contagio così esteso'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

I sindacati chiedono lumi al Comune di Campione d'Italia sul focolaio di Covid tra i dipendenti dell'ente.

Preoccupano e fanno discutere i casi di Covid, che ha colpito anche il sindaco Roberto Canesi, riscontrati tra i dipendenti del Comune di Campione d'Italia. In una lettera al Responsabile del servizio di prevenzione e protezione dell'Ente, al segretario comunale, alle Rsu e ai dipendenti, i sindacati Cgil-Fp, Cisl-Fp e Uil-Fpl, sottolineano di essere venuti a conoscenza di tali casi di positività e che "sembrerebbe inoltre che vi siano stati altri casi sospetti tra i consiglieri".

I sindacati chiedono dunque di conoscere "quali misure di sicurezza siano state attivate e se queste siano coerenti con la normativa vigente e con il protocollo anticontagio adottato dall'Ente per i casi di positività di amministratori e/o dipendenti".
I sindacati vogliono anche sapre il motivo "per il quale vi sia stata una diffusione improvvisa ed estesa del contagio, attese le rassicurazioni che le scriventi hanno ricevuto durante l'ultimo incontroda remoto in ordine all'adeguatezza delle misure anti contagio adottate e in merito agli spazi, ritenuti da codesta amminstrazione più che sufficienti per il corretto distanziamento". Le Ooss ricordano a tale proposito che "in questi casi la tutela della salute e della sicurezza non riguarda solo i dipendenti ma anche i familiari conviventi degli stessi e la cittadinanza".

Considerata l'entità del focolaio, le tre sigle sindacali di categoria chiedono di "disporre la chiusura dei locali comunali e la relativa igienizzazione/sanificazione e, nelle more, di dare continuità all'azione amministrativa attraverso il lavoro da remoto per tutti i dipendenti".

 

Share