Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò Saint Vincent, Ooss: 'Fiduciosi nel futuro dell'azienda'

  • Scritto da Redazione

I sindacati raccontano l'esito dell'incontro tenutosi oggi, 28 luglio, al Casinò di Saint Vincent, con la proprietà sul futuro dell'azienda in attesa del verdetto del tribunale sull'istanza di fallimento.

“Le molteplici incognite presenti a tutt'oggi non consentono di presentare una situazione chiara sul futuro aziendale. Nello specifico occorre attendere l'8 settembre, data che determina lo scadere dei 45 giorni dalla sentenza della Corte di appello di Torino, durante i quali il tribunale di Aosta si dovrà esprimere”.

 

Così l'Ugl, attraverso i suoi rappresentanti territoriali, racconta l'esito dell'incontro tenutosi oggi, 28 luglio, al Casinò di Saint Vincent tra azienda e sindacati, in cui l'amministratore unico Filippo Rolando e il direttore generale del Casinò Stefano Silvestri hanno illustrato la situazione attuale dopo la revoca del decreto di omologa del concordato.

“Domani uscirà, ci hanno assicurato, un comunicato ufficiale sulle intenzioni dell'azienda su come intendono affrontare la questione. Le possibilità di manovra sono molteplici, proprio perché fino all'8 settembre non sapremo cosa deciderà il giudice di Aosta”, conclude Ugl.
 
 
Il sindacalista del Savt Claudio Albertinelli aggiunge: “L'azienda ci ha informato che sta definendo gli ultimi dettagli sul percorso da attuare, poi toccherà al tribunale di Aosta valutare tutte le azioni messe in campo.
L'8 settembre ci sarà la prima udienza, in questa fase siamo abbastanza fiduciosi, considerando che si tratta di un'azienda che rispetto a due anni fa si è risanata. Sarebbe folle parlare di fallimento, visto che la società ha chiuso il bilancio con 13 milioni di utile e dopo tutto il lavoro fatto fin qua.
Aspettiamo di avere notizie maggiori; sarà nostra cura informare i lavoratori sull'esito degli incontri, poi la partita si giocherà nelle stanze dei tribunali”.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.