Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sanremo, Cisl: 'Tutelare retribuzioni in caso di contagio coronavirus'

  • Scritto da Amr

La Fisascat Cisl chiede al Cda del Casinò di Sanremo di siglare un protocollo per tutelare i lavoratori in caso di contagio da coronavirus.

Un protocollo d’intesa volto alla tutela delle retribuzioni in caso di contagio da coronavirus, in cui si specifichi la volontà di retribuire al 100 percento i dipendenti costretti a curarsi, tutelando le particolarità retributive di tutti i reparti e i livelli, fino a completa guarigione.

E' quanto chiede al consiglio di amministrazione del Casinò di Sanremo di siglare la Fisascat Cisl, che auspica inoltre che "si tratti l’assenza dal lavoro come presenza in servizio a tutela della posizione curriculare del lavoratore".

Il sindacato di categoria, per voce del segretario aziendale Marilena Semeria e di quello territoriale Massimiliano Scialanca, chiede altresì di "specificare in che modo l’azienda interpreti l’art. 44 'sospensione di attività per forza maggiore', al fine di garantire, in caso di chiusura in seguito al peggioramento della diffusione del virus, quattro mesi di retribuzione".

Come sindacato a livello territoriale, sottolineano, "stiamo riscontrando la massima disponibilità delle aziende nei confronti dei lavoratori nel sostenerli da un punto di vista retributivo al fine di poter ottemperare ai loro impegni familiari quando le chiusure sono già in atto, pertanto ci aspettiamo la stessa disponibilità da parte della Proprietà; il Comune di Sanremo, e dal Consiglio di Amministrazione nel dimostrare totale solidarietà verso i propri dipendenti.
Attendiamo di poter risolvere la questione in tempi brevi dato il momento particolarmente mutevole che stiamo vivendo, inviando immediatamente una richiesta di incontro urgente".

 

Share