Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Venezia: sindacati chiedono incontro a casinò su calo incassi

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Il sindacato Sgb, preoccupato dell'andamento delle slot machines all'interno della casa da gioco veneziana, chiedono un incontro urgente alla proprietà.

Un incontro per poter “esporre adeguatamente più dettagliatamente suggerimenti che si ritiene utili al fine di evitare il tracollo prematuramente disastroso del reparto slot machines”. E' quanto richiesto dal Sindacato generale di base (Sgb) alla proprietà del casinò di Venezia, con una missiva inoltrata all'intero consiglio di amministrazione della società e in copia anche all'onorevole Michele Zuin. Tenendo conto che alla vigilia dell'applicazione del nuovo Regolamento aziendale (applicato unilateralmente), Sgb aveva “prontamente allertato la proprietà di non affidare il rilancio aziendale a chi probabilmente è da ritenersi corresponsabile delle vicende del Casinò di Venezia e del continuo calo degli incassi e utili”, ponendo anche la questione di andare a verifica dei dirigenti del casinò e dei loro emolumenti a fronte di tagli degli emolumenti nei confronti di tutto il personale, che non è stata mai ascoltata.


“Come Sgb aveva previsto e paventato, l'attuale Direzione Slot non si è discostata molto dall'operato della precedente Direzione in termini di incassi”, anche e nonostante la chiusura di un diretto concorrente come il Casinò di Campione.
Il sindacato ritiene pertanto che a fronte degli episodi accaduti lo scorso maggio, quando tre giocatori “top” sono stati allontanati dalla sala, mentre giocavano, per motivi ancora non chiariti e della dismissione, “a cuor leggero”, delle slot simbolo del Casinò di Venezia, sia opportuno effettuare un incontro con la proprietà al fine di delineare strategie di recupero.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.