Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cause lavoro e Ccal al Casinò Venezia, Ooss inviano proposta

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Le sigle sindacali inviano all'azienda e alla proprietà la proposta sulle cause in riferimento al Ccal dei dipendenti del Casinò di Venezia.

"Nell'ottica di superare lo stallo nelle trattative sul nuovo contratto aziendale di lavoro determinato dall'impossibiità di trovare un accordo sul comma 7 dell'articolo 1", Slc Cgil, Fisascat Cisl, Uilcom Uil, Ugl terziario, Rlc e Snalc Cisal propongono alla proprietà e alla società di gestione del Casinò di Venezia "il superamento di detto comma attraverso una transazione tra i lavoratori e l'azienda".

LA PROPOSTA SINDACALE - Questo quanto inviato dalle sigle sindacali ad azienda e proprietà: "Specificamente - si legge - si conviene che tale ipotesi transattiva contenga il riconoscimento a favore dei lavoratori di quanto stabilito dalla 'sentenza Menegazzo' in termini di spettanze e diritti e in aggiunta la lettera M della cosiddetta norma transitoria, nei termini e nelle modalità prevista nel Ccal 1999". Tale ipotesi di transazione, aggiungono i sindacati, "sancità inoltre la rin uncia di ambedue le parti a ogni vertenza in relazione al Ccal disdettato in data 25 maggio 2017 (cfr. sentenze 304-305-306/2018 e 377/2019".

APPUNTAMENTO AL TAVOLO NEGOZIALE - "Le Ooss - spiegano a Gioconews.it i sindacati - come da accordi hanno inviato in data odierna la proposta per il superamento del comma 7 articolo 1. L'auspicio è che durante il prossimo tavolo negoziale la controparte dimostri nei fatti la volontà di giungere alla firma del contratto aziendale di lavoro per i dipendenti della Casa da gioco veneziana".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.