Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ooss e Rsu: 'Intervento in deroga per dipendenti Casinò Campione'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Le Ooss e la Rsu chiedono al Mise un intervento in deroga agli ammortizzatori sociali per i dipendenti del Casinò Campione.


Manifestazione dei dipendenti del Casinò Campione oggi 6 dicembre a Roma. E in questo ambito, i sindacati hanno chiesto e ottenuto di esere ricevuti al ministero delle Attività produttive. A Francesco Vanin, in rappresentanza del Mise, le Ooss hanno chiesto un intervento in deroga per gli ammortizzatori sociali (Fis) che permetterebbe di agganciare la riapertura della Casa da gioco (uno scenario che pare possibile sia per via giudiziaria - il 13 dicembre saranno discussi i reclami contro al sentenza che ha disposto il fallimento della società di gestione - che politica, visto che è in dirittura d'arrivo l'approvazione definitiva del decreto fiscale, che prevede la nomina di un commissario straordinario che si occuperà di trovare le soluzioni) senza gravare pesantemente sulle casse dell’Inps, oltre a superare la situazione che si verrà a creare se dal 10 dicembre prossimo saranno inviate le lettere di licenziamento di tutti i dipendenti.

Le sigle hanno hanno anche spiegato a fondo tutte le peculiarità del sistema Campione e le difficoltà attuali, evidenziando anche come quello da casinò sia un gioco sicuro e protetto. Il riscontro, secondo quanto apprende Gioconews.it, è stato positivo: è possibile mettere in atto atti concreti, un'impresa complicata, ma non impossibile.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.