Logo

Licenziamenti al Casinò Campione, le parti in Regione il 28 novembre

Il 28 novembre il primo incontro della trattativa in sede amministrativa sui licenziamenti collettivi al Casinò Campione d'Italia.

Dopo il verbale di mancato accordo in sede aziendale, la trattativa sul licenziamento di tutti i dipendenti del Casinò Campione d'Italia si sposta in Regione Lombardia. Le parti sono state infatti convocate presso la sede di Polis-Lombardia, già Agenzia regionale per l'istruzione, la formazione e il lavoro, per il 28 novembre alle ore 14,30.
"Eventuali richieste di rinvio della presente convocazione - scrive il dirigente regionale Carlo Bianchessi - potranno essere prese in considerazione solo se formulate coniuntamente da tutti i soggetti indirizzo".

Difficilmente, da oggi 22 al 28 novembre, ci potranno essere novità sostanziali, anche se la speranza rimane nei confronti del'esito dell'emendamento Montani (Lega) al decreto fiscale, che è stato accantonato dalla commissione Finanze del Senato e che chiede, tra l'altro, la nomina di un commissario straordinario per il Casinò Campione, chiuso dallo scorso 27 luglio, stesso giorno in cui è stata emessa la sentenza del tribunale di Como che ha disposto il fallimento per insolvenza della società di gestione.

Tra l'altro, oggi ci sarebbe dovuta essere l'udienza in Corte d'appello, a Milano, contro la sentenza stesa, ma è stata rinviata al 13 dicembre.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.