Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Ranieri: 'Casinò Campione, ora si lavori per il rilancio aziendale'

  • Scritto da Amr

Nicola Ranieri, segretario Cisl/Sas del Casinò Campione d'Italia, commenta anche a nome del direttivo la vittoria del sì al referendum.

"La Sas Fisascat Cisl esprime piena soddisfazione per il risultato del referendum al Casinò Campione. Con il voto del sì ad ampia maggioranza, i lavoratori hanno dimostrato grande senso di responsabilità nell’interesse proprio e per la messa in sicurezza dell’aziendale".

Con queste parole Nicola Ranieri, segretario Fisascat Cisl/Sal del Casinò Campione d'Italia, commenta anche a nome del direttivo la vittoria del "sì", al referendum indetto sull'ipotesi di accordo sulla riduzione del costo del lavoro che sarà oggi 16 maggio firmata presso la sede di Polis Lombardia.

"I lavoratori, pur trovandosi di fronte un importante quanto inevitabile sacrificio, hanno saputo premiare il lavoro che in questi mesi hanno portato avanti fianco a fianco la scrivente Sas Cisl, le Rsu, e tutte le segreterie territoriali che hanno saputo mettere da parte discussioni passate per collaborare a un obiettivo ben più alto, la ripresa dell’acciaccato sistema Campione.
Per quanto l’accordo sottoposto al voto non rispecchi quanto i lavoratori meriterebbero dopo cinque anni di sacrifici, non è stato facile trovare questa sintesi con una controparte che partiva da posizioni ben distanti.

Questo dimostrazione di responsabilità da parte dei lavoratori del Casinò non può che essere premiato dagli enti che oggi vigilano sulla Casa da gioco, e superato lo scoglio giudiziario si torni finalmente a parlare di rilancio del Casinò di Campione nell’interesse dell’intera comunità".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.