Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lanièce: 'Rammarico per mancata audizione casinò'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il senatore Albert Lanièce esprime rammarico sulla mancata audizione e conferma la decisione di non ricandidarsi alle politiche.

Un'occasione unica ma sfumata, ovviamente per cause di forze maggiore: la brusca e prematura fine della legislatura.
La commissione d'inchiesta sul gioco illegale e sulle disfuzioni del gioco pubblico, istituita in Senato e presieduta dal senatore di Italia Viva Mauro Maria Marino, non procederà ad altre audizioni e dunque neanche a quella, che sarebbe stata la prima in ordine cronologico, dei casinò e delle loro proprietà.

A richiederla era stato il senatore valdostano del Gruppo per le Autonomie Albert Lanièce: "Mi spiace che non si sia potuta tenere, in quanto i casinò erano un pezzo importante da sentire per avere un quadro a 360 gradi sul mondo del gioco e sulla problematica legata alla ludopatia", afferma.

Nel documento conclusivo che verrà redatto dalla commissione, e che sarà utile anche per i futuri legislatori, figureranno dunque i precedenti auditi, ma non appunto i casinò.
E a proposito di futuri legislatori, Lanièce conferma a Gioconews.it la sua decisione di non ricandidarsi, già annunciata sui social:"Nonostante abbia ricevuto molte pressioni, dopo quindici anni di politica attiva ritorno a fare il medico".

 

Share