Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Forcolin nuovo presidente del Casinò Venezia

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Gianluca Forcolin nominato nuovo presidente della Casinò di Venezia Gioco Spa: 'Incarico impegnativo e stimolante'.

"So che sarà un incarico impegnativo, ma anche stimolante, perché il Casinò e la città di Venezia stanno affrontando, in questo momento, una lenta ma fondamentale ripresa, che può trovare anche attraverso questa Società, uno strumento di crescita e di promozione molto importante per tutti, dalla amministrazione comunale, alle attività economiche alle forze lavoro impiegate".

Con queste parole Gianluca Forcolin, vicepresidente della Regione Veneto fino al 13 agosto del 2020, saluta con soddisfazione il ricevimento di copia del decreto con cui il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, lo nomina presidente della Casinò di Venezia Gioco Spa.

Quella di oggi 16 settembre è stata infatti giornata di assemblee delle società partecipate dal Comune e in questo ambito anche delle due che fanno capo al Casinò: la Cmv Spa, società immobiliare direttamente controllata dal Comune, alla cui guida è stato confermato l'amministratore unico Andrea Martin, e la Cdv Gioco Spa, a sua volta interamente controlalta dalla Cmv Spa.

Forcolin, nato a San Donà di Piave il 28 agosto del 1968, ha svolto la sua carriera politica sempre nelle fila della Lega e succede all'uscente Maurizio Salvalaio, che ringrazia "per l'importante lavoro fino a oggi svolto e da cui eredito il testimone nella consapevolezza, e chi mi conosce lo sa, che non mi tiro mai indietro quando c'è da lavorare per il bene pubblico".

Nel ringraziare il sindaco Brugnaro e il vicesindaco Andrea Tomaello "a cui, in qualità di commissario della Lega, presemnterò nelle prossime ore le dimissioni dal ruolo militante della Lega per senso di serietà verso un ruolo che va svolto con la massima attenzione e senso di dovere istituzionale", Forcolin sottolinea come l'appartenza alla Lega gli abbia "dato molto in termini di opportunità sia in Parlamento che in Regione, senza dimenticare ciò che più amo, ossia la mia città di Musile".

Il nuovo presidente conclude "nella determinazione di accogliere questa nuova sfida col massimo impegno e che si sposa a pieno con la buona amministrazione regionale e comunale di Venezia, con quei due 'fari' che per me rimando, il presidente Luca Zaia e il sindaco Luigi Brugnaro. A entrambi il mio sentito ringraziamento e disponibilità a lavorare in sinergia per il bene comune che rappresenta il Casinò di Venezia".

Il Cda della Cdv Gioco Spa è composto inoltre dai neo nominati Gloria Sernagiotto e Fabrizio Giri.

 

Share