Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dl Riaperture, sì a fiducia alla Camera: casinò e giochi al via da 1/7

  • Scritto da Anna Maria Rengo

L'Aula della Camera dà la sua fiducia al Governo sul decreto Riaperture: riavvio giochi e casinò in zona gialla fissato al primo luglio.

La Camera dei deputati ha dato la sua fiducia al Governo sul disegno di conversione in legge del decreto Riaperture. Esso prevede che le attività di giochi, bingo, scommesse e casinò possano ripartire, in zona gialla, a partire dal primo luglio.

Si tratta di una disposizione di fatto "superata" dal fatto che le regioni italiane stanno progressivamente diventando bianche, colore che consente la riapertura dei giochi, così come è già avvenuto in Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Molise, Sardegna, Veneto, Liguria e Umbria.

Nel dibattito che ha preceduto il voto di fiducia, il deputato della Lega Giuseppe Paolin ha sottolineato: "Abbiamo ottenuto l'approvazione diretta o indiretta di importanti emendamenti riguardanti, tra gli altri, le attività di banqueting e catering, gli esercizi presenti nei mercati e nei centri commerciali, i parchi giochi, le ludoteche, gli spettacoli viaggianti, le piscine, i centri natatori in impianti coperti, i centri benessere (prima dimenticati e ora menzionati all'articolo 6), le feste conseguenti alle cerimonie civili e religiose (menzionate dal DL n. 65, come da nostra richiesta), le attività in sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò. Per ognuna di queste proposte approvate o comunque recepite nel decreto in esame ci sono migliaia di attività che potranno ripartire e dare il loro importante contributo alla ripartenza del Paese, e di questo siamo estremamente soddisfatti".

 

Share