Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Liguria e Veneto in zona bianca: riaprono i casinò

  • Scritto da Anna Maria Rengo

L'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza certifica il passaggio delle due regioni in zona bianca: possibile riapertura di giochi e casinò da lunedì 7 giugno.

Salgono a sette le regioni in zona bianca, con conseguente riapertura dei giochi e, in due casi, dei casinò. Dopo il consueto monitoraggio settimanale effettuato dalla cabina di regia Istituto superiore di sanità – ministero della Salute, è stato infatti certificato il costante calo dei contagi e dell'incidenza dei casi ogni 100mila abitanti. Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto passano così (così come avevano fatto Molise, Sardegna e Friuli Veneza Giulia la scorsa settimana) da lunedì 7 giugno in zona bianca, dopo aver registrato per tre settimane di seguito un valore inferiore ai 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti.

E, a seguire l'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza che dispone il passaggio in zona bianca e che è pubblicata sulla Gazzetta del 5 giugno, ci sono quelle dei governatori regionali che, recependo l'intesa raggiunta tra Conferenza delle Regioni e ministero, dispongono la ripartenza delle attività sospese e che in zona gialla avrebbero potuto riaprire solo dal 1° luglio. Dunque, nel caso di Veneto e Liguria, anche dei rispettivi casinò di Venezia e di Sanremo.

Resta fuori dal ciclo di riaperture dei casinò quello di Saint Vincent. La Valle d'Aosta resta infatti ancora in zona gialla e probabilmente, ultima regione italiana a farlo, entrerà in zona bianca solo dal 28 giugno.

 

 

Share