Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Salvaguardia casinò, documento congiunto di proprietà a Governo

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Incontro tra le tre proprietà dei casinò italiani: si lavora a documento congiunto da presentare al Governo.

Fare fronte comune per salvaguardare i tre casinò italiani, messi a durissima prova dal duplice lockdown imposto dal Governo per combattere il Covid-19.

Nella mattinata di oggi, lunedì 21 dicembre 2020, l’assessore all'Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate della Regione autonoma Valle d’Aosta, Luciano Caveri ha incontrato, in collegamento streaming, i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Venezia e Sanremo (rispettivamente gli assessori alle Partecipate Michele Zuin e Massimo Rossano) per discutere delle azioni da intraprendere, in un’ottica unitaria, volte a salvaguardare le tre Case da gioco italiane.

Si procederà con un documento congiunto da presentare al Governo centrale per evidenziare l’importanza che le Case da gioco rivestono nel tessuto economico delle diverse realtà locali coinvolte. Inoltre, si terrà nei prossimi giorni un incontro con alcuni parlamentari delle regioni interessate.

"Si tratta- commenta Luciano Caveri- di lavorare sul piano politico per ribadire come la case da gioco siano importanti per il livello occupazionale e per l’economia delle zone dove agiscono".

 

Share