Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Comune e Casinò Sanremo: 'Premier Conte riapra Casa da gioco'

  • Scritto da Amr

Comune e Casinò di Sanremo inviano un'istanza al premier Conte affinchè consenta la riapertura della Casa da gioco, chiusa con l'ultimo Dpcm.

Politica e azienda continuano a mobilitarsi per chiedere la riapertura al pubblico del Casinò di Sanremo.

Dopo l'ordine del giorno dell'opposizione in consiglio comunale, dopo l'istanza presentata al governatore della Regione Liguria Giovanni Toti, il sindaco Alberto Biancheri e il presidente del Casinò Adriano Battistotti si rivolgono direttamente al premier Giuseppe Conte, e per conoscenza al ministro dell'Interno Luciana Lamorgese.

Comune e proprietà hanno infatti presentato al Governo un'istanza per la riapertura al pubblico del Casinò di Sanremo. Nella lunga missiva, si sottolineano come l'ulteriore sospensione delle attività si aggiunga a quella protrattasi per oltre tre mesi, ma anche le numerose misure sanitarie adottate.

Inoltre, secondo sindaco e presidente, il Dpcm del 24 ottobre equipara attività nettamente eterogenee, come sono sale giochi, scommesse e bingo rispetto ai casinò.
 
Secondo Biancheri e Battistotti, dunque la nuova sospensione non è necessaria e per di più porta gravi conseguenze alla situazione finanziaria del Comune di Sanremo e per l'intero tessuto economico e sociale della Provincia.
Si chiede dunque di "rimediare alla non corretta valutazione precedente", attraverso un provvedimento che consenta la pronta ripresa dell'attività del Casinò, impedendo un ulteriore deterioramento della già precaria situazione finanziaria del Comune di Sanremo e scongiurando anche gravi conseguenze per l'occupazione, diretta e indotta.
Share