Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Nuova ordinanza Toti, Casinò Sanremo escluso dall'applicazione

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il governatore della Regione Liguria fissa nuovi orari a sale giochi, bingo e scommesse: escluso il Casinò di Sanremo.

Entra in vigore a mezzogiorno di oggi, mercoledì 21 ottobre, la nuova ordinanza firmata dal governatore della Regione Liguria Giovanni Toti e con la quale si fissano più stringenti limiti agli orari di attività di sale giochi, bingo e scommesse.

Le stesse, come si legge, possono restare aperte dalle 5 alle 18, mentre il Dpcm di Giuseppe Conte prevede la fascia oraria dalle 8 alle 21. La firma della nuova ordinanza ripropone un quesito che in questi giorni, ossia da quando il premier Giuseppe Conte ha annunciato in diretta Tv la chiusura alle 21 di "sale giochi, bingo e scommesse", si ripete: i casinò sono inclusi o no in queste disposizioni?

In attesa, si spera, di un chiarimento da parte di Palazzo Chigi, nel caso specifico della Liguria, il Casinò di Sanremo, anche dopo il Dpcm, ha continuato con i normali orari di chiusura. E in riferimento alla nuova ordinanza di Toti, c'è da notare che, diversamente da quanto aveva fatto in quella di giugno, nella quale disponeva la riapertura di sale giochi-bingo-scommesse, e, in una voce separata, espressamente del Casinò matuziano, in questa di ottobre non fa alcun cenno, con la logica deduzione che tali disposizioni non lo riguardano. Una tesi avvalorata a Gioconews.it dagli uffici dello stesso Toti, dai quali si fa notare che il Casinò è una "categoria a parte" e che dunque può continuare a operare come prima, senza essere assoggettato ad aprire al massimo nell'arco di tempo che va dalle 5 alle 18.

LA RISPOSTA UFFICIALE DELLA REGIONE - Ecco il testo della risposta ufficiale che la Regione Liguria ha dato al quesito posto da Gioconews.it: "Si segnala quanto espresso in merito dai competenti Uffici regionali: il Casinò di Sanremo è disciplinato da apposita ordinanza del Presidente e, pertanto, non ricompreso dall’Ordinanza 72/2020”.

Share