Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Campione 2.0: 'Inopportuno dare mandato ad Au Ambrosini'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

La minoranza in consiglio comunale a Campione perplessa sul mandato conferito all'Au del Casinò Marco Ambrosini.

Insediamento del consiglio comunale di Campione d'Italia, ieri 8 ottobre, all'insegna delle perplessità. Il gruppo di minoranza Campione 2.0 ha infatti letto e fatto mettere a verbale una dichiarazione, in merito alla decisione del nuovo sindaco, Roberto Canesi, di conferire "un mandato all'amministratore unico della Casa da gioco, Marco Ambrosini", nell'ambito del quale lo stesso ha anche proceduto a chiedere un incontro alle organizzazioni sindacali, per discutere, appunto, della riapertura del Casinò.

La minoranza domanda a Canesi se "abbia valutato l'opportunità di conferire un mandato a una persona che, da quanto ci risulta, è indagata nel procedimento penale sulal bancarotta della società che appartiene al Comune" e chiede "pertanto, di volerci confermare il conferimento di detto mandato, di cui lei si assume ogni responsabilità, e di fornircene copia seduta stante".

Il gruppo chiede "di trascrivere il presente intervento e dichiarazione in delibera come parte integrante della stessa, in quanto è nostra ferma intenzione dissociarci da ogni atto e iniziativa che possa esporre il Comune a una possibile interferenza rispetto alle indagini in corso sul fallimento della casa da gioco da parte della competente Procura della Repubblica".

LA REPLICA DI CANESI - Da parte sua, Canesi ha affermato di sentirsi sereno sulla scelta fatta e di aver affidato un mandato gratuito e ad ampio raggio ad Ambrosini, così da dialogare con tutte le parti e riaprire in fretta il Casinò.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.