Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Verda: 'Riqualificazione urbana anche in prospettiva Casinò'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il candidato a sindaco di Campione Simone Verda evidenzia l'impotanza di uno sviluppo economico sostenibile e di una riqualificazione dei più importanti elementi urbani.

"Ogni programma elettorale è una sintesi di una visione di un futuro possibile per un territorio. Noi riteniamo che per uno sviluppo economico sostenibile di Campione e per attrarre investitori occorrano alcuni elementi essenziali oltre alla crescita delle competenze e alle agevolazioni fiscali.
Gli imprenditori, per operare con successo, necessitano di servizi essenziali ed imprescindibili: infrastrutture, banche, un ufficio postale funzionante, che è uno dei nostri obiettivi, possibilità di networking. Noi, nell’ambito delle capacità logistiche del paese, cercheremo di offrire questo tipo di servizi alle aziende che si insedieranno nel nostro tessuto imprenditoriale: svilupperemo tutto ciò utilizzando al meglio le opportunità delineate dalle norme del decreto Rilancio ed i fondi associati".

Lo sottolinea il candidato a sindaco della lista Campione 2.0, Simone Verda, che guardando al futuro dell'enclave ritiene che "riqualificare i più rappresentativi elementi urbani, quali Villa Mimosa, la zona lido, la zona tennis, il Bocciodromo, il circolo velico, è essenziale per attrarre interesse, attenzione, curiosità, turismo, potenziale clientela d’elite per il paese adesso e per il Casinò in prospettiva. È la chiave di volta per una ripresa sostenibile. Abbiamo un progetto socio-imprenditoriale assolutamente innovativo in tal senso che consentirebbe enormi risparmi, ritorni economici e d’immagine, occupazione.
Inoltre abbiamo già avviato contatti con importanti espositori: realizzare un museo a cielo aperto è un altro aspetto al quale ci piacerebbe lavorare con concretezza. Vogliamo ricreare un circolo virtuoso capace di generare indotto per il paese ma anche, come spesso avveniva in passato, per le vicine strutture ricettive elvetiche".

Quanto alle opportunità che potrebbe offrire il Recovery Fund, Verda mette in guardia: "L’accesso al Recovery Fund segue un iter preciso, a partire dall’elaborazione di piani di euro-progettazione bancabili che, dopo opportuna approvazione ministeriale, andranno sottoposti alla Commissione Europea per il parere definitivo e l’eventuale concessione dei finanziamenti. Ogni spesa andrà giustificata con precisi obiettivi strategici da conseguire, le risorse e le competenze per l’implementazione del programma di sviluppo devono essere identificate in maniera preliminare, ed i tempi di sviluppo definiti in un preciso crono-programma. Noi abbiamo già individuato organizzazioni con esperienza pluriennale in tal senso, che potranno sicuramente guidarci e supportarci al meglio per accedere all’irripetibile opportunità di usufruire degli enormi fondi associati al Recovery Plan.
Abbiamo dedicato un capitolo specifico alla digitalizzazione nel nostro programma: il rinnovamento digitale è un prerequisito imprescindibile per accedere ai fondi, ed anche in questo caso abbiamo enormi prospettive di rilancio legate a già eseguiti studi di mercato per validare progetti concreti e immediati per rendere Campione un hub tecnologico di rilevanza nazionale per e-commerce, e-government, e servizi di cybersecurity".

Inoltre, secondo Campione 2.0, è "essenziale intrattenere rapporti costruttivi anche con il Canton Ticino e la Svizzera: storicamente per Campione è sempre stato estremamente produttivo costruire con i nostri vicini di casa rapporti seri, chiari e cordiali. Come abbiamo già avuto modo di delineare nel nostro programma, sarà fondamentale applicare soluzioni chiare alla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, la disciplina delle acque territoriali, i trasporti di persone e merci e gli statuti doganali".
Obiettivo di Campione 2.0, conclude Verda, "è l’apertura di un tavolo tecnico e interlocutorio con i ministeri e le istituzioni interessate per rendere immediatamente operativi i piani di sviluppo su cui abbiamo già investito tempo e risorse, in modo da accelerare il percorso istituzionale. Il supporto della politica è l’elemento essenziale a dare concretezza alle idee, il fattore in grado di trasformare progetti in risultati, ribadisco, la chiave di volta per costruire un nuovo e più prospero futuro per la comunità campionese".

IL FACCIA A FACCIA TRA I DUE SFIDANTI - Il futuro di Campione d'Italia e del suo Casinò è un tema che sta a cuore anche a Gioconews.it che, come noto, ha promosso un faccia a faccia "virtuale", utilizzando la piattaforma Zoom, tra i due candidati a sindaco, Simone Verda e Roberto Canesi. L'appuntamento è per martedì 15 settembre alle ore 11 e chi desidera parteciparvi, in moltissimi l'hanno già fatto, può registrarsi gratuitamente cliccando su questa stringa

https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_BIibIwCxQz-6x2WpS12NNQ

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.