Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gestione straordinaria Casinò St. Vincent, ok a bilancio 2019

  • Scritto da Amr

Approvato dal Consiglio Valle il bilancio 2019 della Gestione straordinaria del Casinò di Saint Vincent.

Il Consiglio Valle ha approvato la proposta di atto amministrativo dal titolo: "Approvazione del bilancio al 31 dicembre 2019 della Gestione Straordinaria in liquidazione per l'esercizio della Casa da gioco di Saint-Vincent, a norma dell'articolo 8 della legge regionale 21 dicembre 1993, n. 88". La stessa era stata esaminata preventivamente dalla seconda commissione Affari generali.

Come noto, la Gestione Straordinaria è la vecchia società di gestione del Casinò di Saint Vincent, che non è stata ancora liquidata a causa di alcuni contenziosi che dopo anni sono tuttora in corso.

Come si legge nella relazione del liquidatore, Andrea Bo, l'andamento della "liquidazione aggiornato a tutto il 31/12/2019", nell’esercizio preso in esame, "come già evidenziato più volte dal precedente Liquidatore, è sostanzialmente consistito nella gestione dei diversi contenziosi in essere, le cui risultanze, se negative, saranno eventualmente richieste alla Regione Autonoma Valle d’Aosta. Occorre ribadire anche in questa sede che le iniziative, alquanto temerarie, poste in essere in sede giudiziaria dalle varie società del 'Gruppo Lefebvre' continuano a dilazionare la fine della procedura di liquidazione".

LE CONCLUSIONI - Bo conferma dunque che "a causa dell’attività sistematica e di opposizione da parte delle Società del “Gruppo Lefebvre”, non si può prevedere il termine della conclusione della procedura. In particolare, la Gestione Straordinaria in liquidazione deve attendere l’esito dei giudizi pendenti segnalati e proseguire con i tentativi di recupero dei crediti per spese legali definitivamente riconosciuti, con conseguente prolungamento della liquidazione". La Gestione Straordinaria in liquidazione presenta al 31 dicembre 2019 un risultato provvisorio di esercizio di liquidazione di euro zero, con una liquidità pari a euro 231.244, debiti complessivi per Euro 85.061 e crediti per euro 106.476, compresi i crediti lordi per spese giudiziali al netto del fondo di svalutazione di euro 2.386.800, le cui probabilità di riscossione per quanto attiene il Gruppo Lefebvre risultano remote per i motivi già evidenziati.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.