Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Campione, accolto con riformulazione l'Odg di Butti

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il Governo esprime parere favorevole all'ordine del giorno al decreto fiscale del deputato Alessio Butti (FdI) su Campione d'Italia, con testo riformulato.

Il "no" iniziale si è trasformato in "sì", anche se con un testo riformulato. Questo l'esito, nell'ambto della discussione in Aula alla Camera, oggi 6 dicembre, del disegno di conversione in legge del decreto fiscale, dell'ordine del giorno presentato da alcuni deputati di Fratelli d'Italia (il primo firmatario è il comasco Alessio Butti) su Campione d'Italia, e sul quale ieri, prima del voto di fiducia, il sottosegretario all'Economia del Movimento 5 Stelle Alessio Mattia Villarosa aveva espresso il parere contrario del Governo.

Il testo originario impegnava impegnava il Governo "a valutare la possibilità di prevedere, sin dai prossimi provvedimenti di emanazione governativa e nei limiti dei vincoli di finanza pubblica, misure di agevolazione fiscale, in favore delle persone fisiche e giuridiche iscritte nei registri anagrafici e delle imprese del Comune di Campione d’Italia, i cui redditi siano prodotti in Svizzera", ma nel corso della discussione in Aula il sottosegretario all'Economia del Pd Pier Paolo Baretta ha proposto ai presentatari "di fermarci a 'Comune di Campione d'Italia' ed espungere 'i cui redditi siano prodotti in Svizzera'. Con questa riformulazione, il parere è favorevole".

L'INTERVENTO DI BUTTI - Il deputato Butti ha accolto la proposta e del resto, nel chiedere che il Governo modificasse il parere contrario, si era detto disponibile a rivedere formalmente il testo. Oltre a spiegare le ragioni dell'ordine del giorno: "Generalmente quando si parla di Campione d'Italia, forse per dei retaggi storici, qualche collega si vergogna a perorarne la causa. Io, invece, non mi vergogno e le spiego anche il perché: perché a Campione d'Italia sono centinaia le persone rimaste senza lavoro negli ultimi 18 mesi. A Campione d'Italia chiudono sistematicamente - e molte hanno già chiuso - iniziative commerciali, esercizi commerciali, c'è gente che ha seria difficoltà a raggiungere la fine del mese, come si suole dire, e soprattutto siamo sotto anche la provocazione di colleghi svizzeri che sistematicamente invocano l'annessione di Campione d'Italia, che ricordo essere territorio italiano in Confederazione elvetica, alla Svizzera. Il fatto che oggi sia in Aula il sottosegretario Baretta, che per esperienza, per competenza e per qualità, anche politica, conosce il problema di Campione, un po' mi conforta, per il semplice fatto che ad altra latitudine quella che è stata una reazione moderata, direi quasi forse rassegnata, da parte dei cittadini campionesi avrebbe assunto altri toni. Credo che non sia necessario abusare eccessivamente della fiducia e della pazienza dei cittadini campionesi, che sono italiani, e un parere negativo a questo mio testo, a questo mio ordine del giorno, suonerebbe come un ulteriore schiaffo ai cittadini campionesi, già particolarmente vessati.

Quindi sono anche disponibile, proprio per dissolvere qualsiasi equivoco, a rivedere formalmente quello che è l'impegno del Governo e su questo chiedo la disponibilità del sottosegretario£.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.