Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il premier Conte: 'Lamorgese ministro dell'Interno'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Nasce il Governo Conte 2: Luciana Lamorgese al Viminale, gli altri ministri di interesse per i casinò.

"Forti di un programma che guarda al futuro", dedicheremo "le nostre migliori energie, competenza, passione, a rendere l'Italia migliore, nell'interesse di tutti i cittadini, da nord a sud". Con queste parole il premier incaricato Giuseppe Conte ha terminato la breve conferenza stampa che ha concluso il suo incontro al Quirinale con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al quale ha sciolto positivamente la sua riserva in merito alla formazione del nuovo governo giallorosso.

Quanto alla lista dei nomi presentata al presidente (il giuramento è previsto domani mattina, 5 settembre, alle ore 10), confermata l'anticipazione di Gioconews.it che il ministero dell'Interno, quello che ha la diretta competenza alla vigilanza sulle Case da gioco, sarà affidato all'ex prefetto di Milano Luciana Lamorgese, nome ben conosciuto al settore anche in considerazione degli incontri avuti con Federgioco quando, sotto il ministro Angelino Alfano (e a seguire Marco Minniti) era stata capo di gabinetto del Viminale.

Tra gli altri ministeri che ovviamente interessano il settore dei casinò c'è naturalmente quello dell'Economia e delle Finanze, che sarà guidato dall'eurodeputato del Pd Roberto Gualteri, mentre al ministero dello Sviluppo economico, ovviamente coinvolto nelle crisi aziendali (in primis quella del Casinò Campione d'Italia) va Stefano Patuanelli (M5S).

La competenza in materia di turismo è tornata dal ministero alle Politiche agricole a quello ai Beni e alle attività culturali, alla cui guida torna Dario Franceschini (Pd).

Altro ministero in qualche misura coinvolto nelle tematiche relative alle Case da gioco, soprattutto per quanto attiene lo sviluppo di forme di dipendenze comprtamentali, è quello della Salute: se ne occuperà Roberto Speranza, di Leu. Sotto la presidenza di Federgioco da parte del sanremese Olmo Romeo, si era avviato un primo colloquio in materia con l'allora ministro Giulia Grillo e il tema torna quanto mai d'attualità, visto che nel programma definitivo del nuovo governo si assicura, testualmente, che "sarà rafforzata l’azione di contrasto al gioco d’azzardo patologico".

Ovviamente, dopo il giuramento, il Governo Conte 2 dovrà ottenere la fiducia dai due rami del Parlamento, a cominciare dalla Camera dei Deputati, prima di essere completamente operativo.

 

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.