Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sanremo Libera e Futura Sanremo: 'Casinò, a rischio occupazione e fatturato'

  • Scritto da Gt

Sanremo Libera e Futura Sanremo chiedono l'approccio al futuro del casinò da parte del sindaco Alberto Biancheri. 

"Sono giorni che assistiamo ad un interessante confronto sulle sorti del casinò proveniente da più parti: dai sindacati,  dai rappresentanti della  minoranza (abbiamo infatti molto apprezzato l’intervento di Sergio Tommasini) e dai dipendenti della casa da gioco. Ci uniamo con piacere al confronto delle idee e delle preoccupazioni riscontrando purtroppo  l’unico silenzio che è quello di Alberto Biancheri, il Sindaco". Sanremo Libera e Futura Sanremo, le due conformazioni politiche che hanno preso parte alle recenti elezioni amministrative, fanno il punto sulla gestione della casa da gioco matuziana.

Le due liste in attesa di risposte, intanto promettono "un monitoraggio attentissimo che non faremo mancare".

Ma perché? I dubbi sul primo cittadino e sull'amministrazione sono ormai noti: "Ormai abbiamo imparato a conoscerlo, diremmo scoperto, anzi sgamato: con il suo  atteggiamento da “tenente Colombo”, non si è fatto mancare neanche il toscano appoggiato a mezza bocca, sguardo basso e dismesso, un po’ vittima innocente dei politici e della politica di professione, dei problemi che non merita, con una disponibilità e una riconoscenza espressa troppo a parole e poco con i fatti, oggi la sua mancanza di disponibilità ad un confronto su un argomento importante come quello del Casinò, ci impone un monitoraggio attentissimo.
Anzi, uniremo con piacere  il nostro a quello di altri che dimostrano le nostre preoccupazioni".
La preoccupazione sta soprattutto nei numeri: "Sembra che il nostro sindaco non si renda conto che durante i suoi 5 anni passati di mandato, nella sua gestione amministrativa della città, l’azienda Casinò ha più che dimezzato il fatturato. Pare che non voglia considerare che le sue scelte in termini di direttori generali superpagati, abbiano prodotto nulla in quanto a prospettive future, senza considerare invece quante risorse sono state sottratte agli interventi utili alla città e i suoi cittadini", spiegano le due lista.

Per Sanremo Libera e Futura Sanremo tante risorse sarebbero dovute essere destinate per altro: "L’assessore Donzella dichiara una serie di interventi per il miglioramento delle strade con un stanziamento superiore al milione di euro, bene: pensate che sarebbe bastato risparmiare il compenso dell’ultimo direttore generale per raddoppiarlo. Oggi assistiamo al solito teatrino sulle nomine per la guida della casa da gioco. Nessuno fa una valutazione vera e seria sulle competenze e i meriti di chi dovrà governarla".
 
Ma come risolvere la situazione? "Il rischio che si corre è di altri 5 anni di risorse sprecate e piani di sviluppo mancati che lasciano il posto alla semplice politica dei tagli sui tagli - paventano - ma se si vuole che la casa da gioco diventi una super sala fatta da slot machine come ormai ce ne sono a migliaia nel nostro paese, basta continuare così. Non meravigliamoci però se tra 5 anni sia il fatturato che la forza lavoro sarà di nuovo dimezzata. Continuiamo a vigilare".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.