Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gestione straordinaria, Consiglio Valle approva il bilancio

  • Scritto da Amr

Il Consiglio Valle approva il bilancio 2018 della Gestione straordinaria del Casinò di Saint Vincent.

Con 19 voti favorevoli (gli altri consiglieri si sono astenuti), il Consiglio Valle ha approvato il bilancio 2018 della Gestione straordinaria in liquidazione del Casinò di Saint Vincent.

Come si legge nella relazione del liquidatore di accompagnamento al bilancio intermedio di liquidazione al 31 dicembre 2018, ancora una volta "le iniziative, alquanto temerarie, poste in essere in sede giudiziaria dalle varie società del 'Gruppo Lefebvre' continuano a dilazionare la fine della procedura di liquidazione".

Il liquidatore Andrea Bo evidenzia inoltre: "Restano ferme tutte le perplessità già evidenziate quanto alla possibilità di recupero delle spese di lite cui è stata condannata la controparte" e "come ben noto e già segnalato dal precedete liquidatore, infatti, le società del 'Gruppo Lefebvre' continuano a non corrispondere le spese legali al cui pagamento sono state condannate nei vari giudizi nei confronti di Gestione Straordinaria in liquidazione e Casino Spa avvantaggiandosi della localizzazione delle loro sedi in sta6i esteri cosiddetti off shore".

Il credito della Gs in liquidazione, con interessi e rivalutazioni, in parte risultante dalle sentenze passate in giudicato e in parte relativo a sentenze per cause ancora pendenti non definite "è suscettibile di superare l'importo di 2 milioni di euro, anche in funzione dell'esito dei procedimenti in corso. La Gestione Straordinaria ha avviato e sta valutando tutte le iniziative ragionevolmente esperibili per tentare di recuperare le somme già definitive spettanti" ma "allo stato attuale tali azioni sono risultate infruttuose".

Con riferimento all'andamento dei contenziosi alla data del 31 dicembre 2018, "considerati gli oneri ragionevolmente prevedibili per il proseguimento dei contenziosi in essere con le società del Gruppo Lefebvre caratterizzati da un profluvio di azioni legali poste in essere dalla controparte con l'effetto di procrastinare la data di prevedibile termine dell'attività di liquidazione volta alla gestione del contenzioso e conseguente incremento delle spese relative, considerato un possibile, seppur remoto, comunque ineliminabile, rischio di causa e stante la più volte segnalata impossibilità di ottenere il pagamento dei crediti spettanti a titolo di rimborso delle spese giudizio, anche per sentenze definitive, nei confronti delle stesse, in quanto localizzate in paesi off shore, il liquidatore ha segnalato all'amministrazione regionale la necessità di prevedere lo staziamento di un importo adeguato a copertura delle future necessità finanziarie della Casinò Gs in liquidazione".

Con l'articolo 21 della legge 24 aprile 2019 numero 4, il Consiglio regionale ha autorizzato la Giunta regionale a erogare un contributo straordinario a codesta società per euro 200.000 nell'anno 2019.

LO STATO DELLA LIQUIDITA' - La Gestione Straordinario in liquidazione presenta al 31 dicembre 2018 un risultato provvisorio di esercizio di liquidazione di euro zero, con una liquidità ridottasi a euro 107.718, debiti complessivi per euro 101.427 e crediti per euro 104.695, compresi i crediti lordi per spese giudiziali al netto del fondo di svalutazione di euro 2.139.665, le cui probabilità di riscossione "risultano remote per i motivi già evidenziati".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.