Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Campione, piovono subemendamenti contro il contributo da 5 milioni

  • Scritto da Anna Maria Rengo

I relatori al Dl Crescita presentano un altro emendamento su Campione, tante richieste in merito al contributo da 5 milioni di euro.

Campione d'Italia ancora al centro dei lavori della quinta e sesta commissione della Camera, impegnate congiuntamente nell'esame degli emendamenti presentati al disegno di conversione in legge del Dl Crescita.
A tale proposito, i relatori per conto delle due commissioni (Raphael Raduzzi del M5S per conto della quinta commissione e Giulio Centemero della Lega per conto della sesta) hanno presentato un emendamento all'articolo 17 in cui chiedono di modificare il codice della strada. In particolare, chiedono, per quanto attiene la circolazione dei veicoli immatricolati all'estero, che ai residenti nel Comune di Campione d'Italia non si applicano le disposizioni contenute all'articolo 93 del Codice, che vietano "a chi ha stabilito la residenza in Italia da oltre sessanta giorni", di "circolare con un veicolo immatricolato all'estero" e che prevedono che "nell'ipotesi di veicolo concesso in leasing o in locazione senza conducente da parte di un'impresa costituita in un altro Stato membro dell'Unione europea o dello Spazio economico europeo che non ha stabilito in Italia una sede secondaria o altra sede effettiva, nonchè nell'ipotesi di veicolo concesso in comodato a un soggetto residente in Italia e legato da un rapporto di lavoro o di collaborazione con un'impresa costituita in un altro Stato membro dell'Unione europea o aderente allo Spazio economico europeo che non ha stabilito in Italia una sede secondaria od altra sede effettiva, nel rispetto delle disposizioni contenute nel codice doganale comunitario, a bordo del veicolo deve essere custodito un documento, sottoscritto dall'intestatario e recante data certa, dal quale risultino il titolo e la durata della disponibilita' del veicolo. In mancanza di tale documento, la disponibilità del veicolo si considera in capo al conducente" e che "nell'ipotesi di cui al comma 1-bis e ferma restando l'applicazione delle sanzioni previste dal comma 7-bis, se il veicolo non è immatricolato in Italia, l'intestatario chiede al competente ufficio della motorizzazione civile, previa consegna del documento di circolazione e delle targhe estere, il rilascio di un foglio di via e della relativa targa, ai sensi dell'articolo 99, al fine di condurre il veicolo oltre i transiti di confine. L'ufficio della motorizzazione civile provvede alla restituzione delle targhe e del documento di circolazione alle competenti autorità dello Stato che li ha rilasciati".

I SUBEMENDAMENTI SUL CONTRIBUTO DA 5 MILIONI DI EURO - Intanto, resta ancora da votare l'emendamento dei relatori, stavolta all'articolo 38, che stabilisce che "A decorrere dal 2019, al comune di Campione d’Italia è corrisposto un massimo di 5 milioni di euro annui, per esigenze di bilancio, con priorità per le spese di funzionamento dell’ente, a valere sulle somme stanziate sul capitolo 1379, denominato 'Contributo straordinario al comune di Campione d’Italia', dello stato di previsione della spesa del Ministero dell’interno".Sono ben venti subemendamenti che sono stati presentati allo stesso.

Sono tutti del Pd e praticamente quasi tutti sono di identico tenore: chiedono di destinare il contributo non al comune di Campione d'Italia, ma ad altri territori (per esempio ai comuni colpiti da eventi sismici nella provincia di Pescara, o in quella di Teramo, o di Bologna o di Modena). Da segnalare quello di Marattin e altri, di diverso contenuto, che chiede che il contributo non sia concesso "a decorrere dal 2019", da "per l'anno 2019".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.