Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dg o Ad? Il Casinò Sanremo in attesa di elezioni

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Legato alle elezioni il futuro gestionale del Casinò di Sanremo: il nodo da sciogliere è se avere un amministratore delegato e un direttore generale.

Lo scorso 30 aprile l'addio al Casinò di Sanremo del direttore generale Gianfranco Prestinoni, alla scadenza del suo mandato quadriennale. Ora, l'attenzione di politica, sindacati e, naturalmente, dipendenti della Casa da gioco, è sul futuro indirizzo gestionale che si vorrà dare. Verrà indetto un bando per la nomina di un nuovo direttore generale? Oppure si preferirà un consiglio di amministrazione al cui interno prevedere la figura di un amministratore delegato, con ampie deleghe per quanto riguarda la gestione della Casa da gioco?

Sul tema, qualche tempo fa e con grande chiarezza, si è già espresso il sindaco uscente (e in corsa per un possibile secondo mandato), Alberto Biancheri. La proprietà ha infatti prorogato il mandato all'attuale consiglio di amministrazione del Casinò ("orfano" di Olmo Romeo, che si è dimesso a seguito della sua decisione di candidarsi come consigliere per le prossime comunali, nelle fila della Lega, che sostiene il candidato a sindaco del centrodestra Sergio Tommasini). Il Cda, composto dal presidente Massimo Calvi e dalla consigliere Elvira Romano, rimarrà in carica fino a fine luglio e sta lavorando alla predisposizione di un bando per trovare il nuovo direttore generale, e che sarà indetto prima della scadenza del mandato. Tuttavia, l'esito delle elezioni potrebbbe avere delle conseguenze sull'iter che si sta studiando, soprattutto se ci dovesse essere l'affermazione di uno schieramento che vede invece di buon occhio la figura di un amministratore delegato. Insomma: bisogna aspettare fine mese. O forse, per avere qualche indicazione aggiuntiva, già domani 15 maggio. In tarda mattinata, è infatti previsto un incontro tra Alberto Biancheri e i rappresentanti della Fisascat Cisl ed è molto probabile che il tema sarà oggetto dei colloquio.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.