Logo

FdI: 'Casinò Campione, dopo sentenza urge intervento Governo'

I deputati di Fratelli d'Italia tornano a sollecitare l'intervento del Governo su Campione e sul suo Casinò, specie dopo la sentenza della Corte d'Appello di Milano.

Qual è "l’intenzione del Governo in ordine alla nomina del commissario della casa da gioco, prevista dalla legge, ma mai formalizzata, nonché relativamente alla possibilità di riaprire velocemente la casa da gioco" e quali urgenti iniziative intende "adottare il Governo in merito ai trasferimenti statali indispensabili a garantire la sopravvivenza del comune campionese"?

Lo chiedono i deputati di Fratelli d'Italia Alessio Butti e Marco Osnato, in una nuova interrogazione, al presidente del consiglio dei ministri Giuseppe Conte e al ministro dell'Economia e Finanze Giovanni Tria, che richiama la recentissima attualità: la corte d’appello di Milano ha annullato la sentenza di fallimento della casa da gioco di Campione emessa dal tribunale di Como nel mese di luglio 2018; la sentenza del 2018, emessa senza garantire il diritto di difendersi al Casinò, ha decretato la chiusura di una casa da gioco in grado di produrre utili, oltre a garantire occupazione a 482 persone; la situazione campionese è nota e non necessita di ulteriori spiegazioni".

Butti e Osnato danno voce a una fortissima preoccupazione dei campionesi: "L’eventuale ricorso in Cassazione comporterebbe un pesantissimo ritardo nella soluzione del problema che ha investito il Casinò", scrivono in premessa, sottolineando dunque che "ora più che mai è indispensabile un intervento di natura politica da parte del Governo".

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.