Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Romeo: 'In lista con Lega, entro marzo dimissioni da Cda Casinò'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Olmo Romeo, membro del Cda del Casinò di Sanremo e presidente di Federgioco, annuncia che si candiderà alle amministrative nelle fila del centrodestra.

Olmo Romeo, membro del consiglio di amministrazione del Casinò di Sanremo e presidente di Federgioco, sarà candidato alle prossime elezioni comunali nella lista della Lega, che fa parte dello schieramento di centrodestra che sostiene il candidato a sindaco Sergio Tommasini.

L'annuncio ufficiale, sciolte le ultime riserve, da parte dello stesso Romeo, che rende inoltre inoltre noto: "Entro la fine del mese rassegnerò le mie dimissioni da consigliere del Casinò di Sanremo. Lo farò il giorno stesso in cui il Cda approverà il progetto di bilancio dell'esercizio 2018: questo non solo per senso di responsabilità, nei confronti del ruolo che svolgo e dei miei colleghi del consiglio di amministrazione, ma anche a dimostrazione che lascio un'azienda con un bilancio non solo solido, ma in utile". Quanto invece al ruolo svolto in Federgioco: "Convocherò a breve un consiglio direttivo, e rimetterò il mandato nelle mani dello stesso".

Romeo spiega inoltre i motivi che l'hanno spinto a candidarsi con Tommasini: "La mia è una decisione meditata, che arriva dopo mesi di confronto con l'attuale sindaco, Alberto Biancheri, e, appunto, con Tommasini. Ho trovato maggiori convergenze di programma con quest'ultimo e porto un esempio su tutti: ancora nel progetto di Biancheri non è chiaro se il ruolo di direttore generale del Casinò sarà ancora presente, o meno, nell'organico futuro" (il mandato al Dg Gianfranco Prestitoni scade a fine aprile Ndr).
Romeo commenta inoltre la notizia della sentenza della Corte d'Appello di Milano che ha annullato la sentenza del tribunale di Como che aveva disposto il fallimento della societò di gestione del Casinò Campione d'Italia: "Nonostante il periodo travagliato, la accolgo con ottimismo e auspico che i tempi siano maturi per la riapertura e che si farà presto chiarezza sull'iter che seguirà a questa sentenza".

Lei lascerà il settore dei casinò?

"Porto il mio bagaglio di esperienza al servizio del progetto di Sergio Tommasini".

 

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.