Logo

Mossa: 'Impegno a reimpiegare dipendenti Casinò senza lavoro'

Secondo Luciano Mossa, consigliere regionale valdostano del M5S, bisogna prendere l'impegno politico a reimpiegare i dipendenti del Casinò che resteranno senza lavoro.

Commenti anche da parte dell'opposizione (sia nell'uscente governo Spelgatti che nel possibile governo Fosson), alla procedura di licenziamento collettivo di 168 dipendenti del Casinò di Saint Vincent (più 107 contratti a tempo determinato che, a scadenza, non saranno rinnovati), avviata dall'amministratore unico Filippo Rolando.

A prendere la parola, il consigliere del Movimento 5 Stelle Luciano Mossa: "Purtroppo, per ridurre i costi e poter così pagare i creditori, l'amministratore unico della Cava spa ha dovuto applicare la procedura di mobilità riducendo il personale della casa da gioco e dell'hotel Billia. L'alternativa è solo la procedura fallimentare.

L'impegno politico dovrà essere quello di studiare un modo per reimpiegare quanto prima i dipendenti che perderanno il lavoro. Noi abbiamo sempre dichiarato: basta soldi pubblici a queste condizioni ma siamo stati sempre pronti ad ascoltare un vero piano industriale per rilanciare la società. Non il precedente piano che di rilancio aveva ben poco e per di più non è stato nemmeno rispettato ma un vero piano che sia quantomeno attuabile e credibile. Purtroppo oggi assistiamo inermi alle conseguenze che scelte scellerate, fatte dalle precedenti legislature, hanno inevitabilmente portato".

 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.