Logo

Salmoiraghi: 'Fallimento Casinò, continuiamo a credere nel reclamo'

L'ex sindaco di Campione, Roberto Salmoiraghi, sottolinea l'importanza del reclamo contro il fallimento del Casinò e commenta l'emendamento governativo approvato in Senato.

Anche se dal Senato sono arrivate buone notizie, in prospettiva, con l'approvazione dell'emendamento governativo al decreto fiscale sulla riapertura del Casinò Campione, oltre che sul rilancio dell'economia della cittadina lacustre, l'attenzione resta puntata pure sul 13 dicembre, quando in Corte d'appello a Milano saranno discussi i reclami presentati da Comune, Casinò e Bamca popolare di Sondrio contro la sentenza che lo scorso 27 luglio ha disposto il fallimento per insolvenza della società di gestione della Casa da gioco.

"Evidentemente, se abbiamo presentato il reclamo, è perché ci credevamo. Continuiamo a crederci e speriamo di vedere riaperta l'azienda", afferma l'ex sindaco di Campione d'Italia Roberto Salmoiraghi, che evidenzia inotre: "Ci fa piacere che sia stato approvato l'emendamento governativo su Campione. Ricordo, in proposito, che durante il nostro mandato amministrativo anche noi, tramite alcuni parlamentari di Fratelli d'Italia, avevamo presentato degli emendamenti indirizzati in tal senso, per esempio, sul fronte pensionistico e sul regime fiscale agevolato anche per le persone fisiche. Erano stati tutti cassati mentre questo è stato approvato. Spero che possa giovare all'economia di Campione e ne sono felice. Tutto quello che è positivo per Campione d'Italia mi rende felice".

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.