Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Alpe: 'Casinò St. Vincent, si perfezioni percorso intrapreso'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il gruppo Alpe evidenza la necessità di trovare soluzioni in grado di dare un futuro al Casinò di Saint Vincent.

"La crisi del Casinò di Saint-Vincent non è certamente l'unico problema che affligge la Valle d'Aosta, ciò non toglie però che sia un problema grave, al quale chi, come Alpe, si è assunto il compito di amministrare e governare, compete di trovare una soluzione". Lo affermano il presidente di Alpe Roberto Cuneaz e il capogruppo in Consiglio Valle Albert Chatrian, secondo i quali serve "Non una soluzione qualunque, ma una soluzione tale da dare un futuro a un'azienda che costituisce ancora un volano importante per l'economia del territorio e per le famiglie che dalla casa da gioco traggono il loro sostentamento; una realtà di cui la politica valdostana deve occuparsi con un senso di responsabilità che vada oltre la facile strumentalizzazione o il mero interesse elettoralistico. Questo è sempre stato l'obiettivo dichiarato di Alpe, che, oggi, alla luce di quanto emerso nelle ultime settimane, il gruppo consiliare e la dirigenza del movimento tengono a ribadire".

A tale scopo, Alpe ritiene che, a seguito delle criticità sopravvenute negli ultimi mesi, "sia necessario che il socio Regione e la governance del Casinò si adoperino per individuare le soluzioni tecnicamente più idonee, nel solco della legalità e della continuità aziendale, per attualizzare la strada tracciata dal Consiglio regionale con l'approvazione della legge 7/2017, della cui validità sostanziale Alpe rimane convinta. Occorre infatti ricordare che la legge prevedeva un percorso di rilancio della gestione e di riduzione dei costi esplicitato attraverso un piano di ristrutturazione aziendale approvato dal Consiglio Regionale, che, non essendo ancora giunto a conclusione, necessita degli aggiornamenti indispensabili a migliorarne l'efficacia".
Per Alpe occorre quindi "proseguire, perfezionando il percorso, con la riduzione dei costi ancora necessaria e con il consolidamento dell'andamento positivo comunicato dall'amministratore Unico, senza aggiungere un euro in più di quanto previsto dalla legge regionale".
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.