Logo

Casinò Venezia, Zuin: 'Decisione M&D nei tempi previsti dal piano'

L'assessore Michele Zuin evidenzia come si sia nei tempi previsti per decidere sulla dismissione della M&D e che la si è resa più appetibile anche facendola partecipare a bandi.

"Come previsto nel piano di revisione straordinaria delle società partecipate, entro la fine di settembre prenderemo una decisione sulle due ipotesi che erano già state previste nel piano stesso per la dismissione della Meeting & Dining, ossia se cedere questo ramo d'azienda o fonderlo con la Cdv Gioco Spa". Lo afferma l'assessore al Bilancio e Partecipate del Comune di Venezia, Michele Zuin, nel commentare la nuova lettera che il sindacato Sgb ha inviato ai ministri dell'Economia e della Semplificazione in merito ai tempi per la dismissione della società che fa capo al Casinò di Venezia: "A oggi, 5 settembre, non siamo in difetto di nulla e come previsto decideremo entro fine mese. Poi daremo il via alla dismissione, che dovrà essere economica: in caso di cessione, non lo faremo con il primo che passa".

Zuin sottolinea inoltre: "Il fatto che per una società sia prevista la dismissione non significa che si debba smettere di farla operare. Anzi, bisogna cercare di renderla il più possibile redditizia, e così abbiamo fatto con la partecipazione al bando della Fondazione Musei civici, che si è aggiudicata. Grazie a questo, sono state assunte 13 persone e un sindacalista dovrebbe solo essere contento di ciò".

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.