Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sanremo, FdI: 'Piano approvato grazie a responsabilità minoranza'

  • Scritto da Amr

I consiglieri di FdI Lombardi e Berrino evidenziano come il piano d'impresa del Casinò di Sanremo sia stato approvato solo grazie a un atto di responsabilità della minoranza.

"Un piano d’impresa non condiviso dalla minoranza perché privo di proposte concrete e risolutive – che è stato, comunque, approvato grazie ad un atto di profonda responsabilità della minoranza stessa: il documento è stato, infatti, approvato a maggioranza con 12 voti favorevoli, 8 contrari ed uno astenuto (ricordiamo che la maggioranza in Consiglio deve essere garantita da 13 voti). Per l’ennesima volta la maggioranza ha dimostrato la sua debolezza e l’incapacità di gestire gli evidenti problemi che ci sono al suo interno: se non fosse stato per il buonsenso e la responsabilità della minoranza, la maggioranza da sola non sarebbe stata in grado di approvare la pratica.
Continueremo, comunque, a vigilare sulla correttezza dell’operato dell’amministrazione matuziana e non mancheremo di indicare proposte volte a migliorare il funzionamento e le economie delle sue partecipate.. A tal proposito invitiamo il sindaco e la sua amministrazione ad attivarsi affinché venga verificato se l’internalizzazione di alcuni servizi, oggi assegnati a ditte esterne tramite bando (alcuni dei quali a breve in scadenza), come ad esempio il bar ristorante oppure il guardaroba, la pulizia, e il guardianaggio possa essere conveniente 'in primis' per le economie di bilancio del Casinò ed anche per garantire una maggiore stabilità e continuità lavorativa ai dipendenti".

Questo è quanto dichiarano i consiglieri di Fratelli d’Italia Luca Lombardi e Gianni Berrino in merito ai contenuti definiti "inconsistenti" del nuovo piano d’impresa del Casinò di Sanremo approvato in consiglio comunale martedì scorso ma anche in merito alle criticità legate alla gestione del personale e all’amministrazione del Casinò.
"Come preannunciato alcuni giorni fa il nostro Gruppo ha depositato l’interpellanza in cui si chiede alla Giunta chiarimenti in merito all’indizione di un concorso pubblico per l’assunzione di sei controllori comunali che andranno ad ampliare l’organico del Corpo speciale dei Controllori, da tempo sottoposto a continui e inesorabili tagli. Una decisione presa dalla Giunta solo oggi e, soprattutto, presa dopo che la stessa Giunta, resasi conto dell’illegittimità della procedura concorsuale, ha dovuto modificarne le modalità, con un inevitabile prolungamento dei tempi di assunzione. Tutto ciò desta non poche preoccupazioni tra i cittadini interessati, preoccupazioni che vanno ad aggiungersi a quelle manifestate dai dipendenti del Casinò che hanno espresso le loro perplessità anche in merito ai contenuti del nuovo Piano d’impresa del Casinò".
IL TESTO DELL'INTERPELLANZA - Nell'interpellanza, si chiede al sindaco Alberto Biancheri e alla giunta di "conoscere i motivi per cui la Giunta, pur consapevole delle evidenti e datate difficoltà legate alla carenza di organico del Corpo speciale di controllo presso il Casinò, abbia sempre disatteso le nostre richieste e solo oggi abbia preso provvedimenti al riguardo" e di "conoscere la tempistica dell’iter concorsuale visto che, anche a causa della superficialità amministrativa e della negligenza legislativa con cui sono stati redatti e poi erroneamente approvati i procedimenti amministrativi, si allungheranno i tempi di assunzione dei nuovi ispettori – che, ricordiamo, verranno assunti con contratto della durata di un anno e non più di tre come precedentemente previsto - privando ancora il Casinò di Sanremo di quella sorveglianza e quel controllo che garantiscono non solo la regolarità del gioco ma anche la tutela degli introiti, salvaguardando, al contempo, il buon nome del Casinò e gli interessi del Comune stesso".
 
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.