Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il centrodestra: 'Sia un privato a gestire il Casinò di St. Vincent'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il futuro della Casa da gioco valdostana sotto la lente del centrodestra, che propone una sua gestione affidata a privati.

Quale futuro per il Saint Vincent Resort & Casinò? Il tema, soprattutto in campagna elettorale, è quanto mai al centro dell'attenzione in Val d'Aosta ed è stato trattato in un incontro apposito, organizzato dal centrodestra. Relatore, Giancarlo Trinchero, dipendente della Casa da gioco e in corsa per le ormai prossime elezioni amministrative, e che, dopo aver analizzato i motivi "che hanno portato all’attuale stato di crisi della Casa da gioco, sintetizzabili in investimenti di ristrutturazione spropositati". ha esposto il progetto del centro destra valdostano. "Vale a dire: affidamento, tramite gara di appalto a una gestione privata del complesso Casinò Billia. In considerazione del fatto - spiega Trinchero - che per un rapido rilancio della casa da gioco, servono investimenti ponderati ma significativi, e la Regione non può, per vari motivi, farvi fronte".
Un programma, asserisce Trinchero, che ha trovato d'accordo anche il pubblico presente, che "ha convenuto che la soluzione della privatizzazione è quella più congrua per il rilancio del Casinò, con conseguenti positive ricadute sull’economia locale, sugli introiti regionali e, non ultimo, sulla salvaguardia dei posti di lavoro dei dipendenti".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.