Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Fondi a Casinò St. Vincent e aiuti di Stato, Ce chiede chiarimenti

  • Scritto da Anna Maria Rengo

La Commissione Europea chiede chiarimenti sui fondi stanziati dal 2012 a oggi a favore del Casinò di Saint Vincent da parte della Regione Val d'Aosta.

La Commissione Europea ha chiesto alla società di gestione del Saint Vincent Resort & Casino “chiarimenti rispetto ai soldi ricevuti in questi anni dalla regione. L'ipotesi è che sia stata violata la normativa sugli aiuti di Stato”. Lo rende noto, sulla sua pagina Facebook, il consigliere regionale valdostano del Movimento 5 Stelle Roberto Cognetta, che cita, testualmente, la comunicazione della Ce, che fa riferimento ai trasferimenti da parte della Regione (proprietaria del Casinò) avvenuti dal 2012 a oggi e che fa seguito a una segnalazione, alla quale, nel marzo 2017, aveva già risposto definendo la questione “degna di nota” e chiedendo ulteriore documentazione: “La Commissione le è grata per averle inviato tali informazioni. Voglia notare che, dopo aver valutato le informazioni supplementari che lei ha fornito, è stata spedita alle autorità italiane una lettera in data 19 dicembre 2017, con cui si è provveduto a richiedere una loro sintesi dei fatti, chiarimenti su numerose questioni, nonché i motivi per i quali i presunti aiuti non siano considerati illegali. Tali informazioni consentiranno alla Commissione di valutare le misure alla luce degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell'Unione Europea”.
“Adesso – commenta Cognetta - devono spiegare in Europa i motivi per i quali presunti aiuti non siano considerati illegali. I soldi dei cittadini non vanno buttati dalla finestra e mi batterò con ogni mezzo per far restituire il maltolto ai valdostani!”.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.