Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Riordino giochi, Baretta: 'Casinò, necessaria riforma generale'

  • Scritto da Amr

Il sottosegretario all'Economia Pier Paolo Baretta evidenzia come l'intesa sui giochi auspichi una riforma generale dei Casinò.

"Il decreto sta per essere ultimato nella sua stesura e verrà, a breve, inviato alle Commissioni parlamentari competenti. I contenuti ripropongono l’intesa raggiunta in Conferenza Unificata. Non escludo che per la parte più legata alla salute ci sia un decreto specifico del Ministero della Sanità". Questo quanto dichiarato a Gioconews.it dal sottosegretario all'Economia con delega al gioco Pier Paolo Baretta, in riferimento allo stato dell'arte dei lavori di stesura del decreto ministeriale che darà attuazione all'intesa sul riordino dell'offerta di gioco raggiunta in Conferenza Unificata. E alla vigilia dell'ultimazione, la domanda, per le società di gestione dei casinò e le loro proprietà, è essenzialmente una: oltre che di slot, nel decreto si parlerà anche di casinò?
A tale proposito, Baretta afferma: "Sui Casinò è necessaria una riforma generale che nell’intesa viene auspicata...".

Il documento siglato, infatti, include, tra le misure indicate dalla Conferenza e al fine di "completare l'intervento normativo e di modernizzazione del settore dei giochi", la realizzazione, "in collaborazione con il Ministero degli Interni e gli Enti Locali interessati, una revisione dell'attuale disciplina dei Casinò, finalizzata al risanamento del settore e a una razionale distribuzione nel territorio nazionale, anche allo scopo di aiutare la scelta di ridurre la frammentazione dell'attuale diffusione territoriale del gioco".

 

Share