Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Casinò Campione, a fine marzo la decisione sul poker

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Prossimo un nuovo consiglio di amministrazione per decidere sull'affidamento del poker al Casinò Campione.

Tour de force di appuntamenti societari, ieri 21 marzo al Casinò Campione d'Italia. Il consiglio di amministrazione, e poi l'assemblea ordinaria e straordinaria, hanno infatti acquisito le delibere approvate dal Comune, socio unico della Casa da gioco, ossia le modifiche e integrazioni allo statuto e alla convenzione, nonchè il nuovo regolamento sugli accessi alle sale. Questi atti, come preannunciato, saranno ora trasmessi al Viminale, in qualità di ministero cui spetta la vigilanza sulle Case da gioco, nonché al tribunale di Como, essendo tuttora in corso il procedimento concordatario, con l'assemblea dei soci che dovrà approvare il piano che è stata posticipata dall'ormai prossimo 30 marzo al 6 giugno.

Dopo questo iter procedurale, è ora la volta di occuparsi anche di un altro tema di grande interesse: l'affidamento in gestione dell'organizzazione dei tornei di poker, per il quale la Casa da gioco aveva avviato una raccolta di manifestazioni di interesse. In tutto ne sono pervenute una decina, tra le quali scegliere (anche se esiste la possibilità di non affidare a nessuno dei candidati il servizio): sarà un Cda ad hoc a prendere la decisione, ed è probabile che ne verrà convocato uno la prossima settimana, così da chiudere marzo con la comunicazione dell'eventuale aggiudicazione.

 

Share