Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La grande corsa del gioco online a Sbc Digital Italia

  • Scritto da Redazione

Tra gli eventi di punta dell'evento organizzato da Sbc e il network di Gioco News, spicca il panel dedicato al gioco e ai casino games.

Due giorni interamente dedicati mercato tricolore del gioco, con l'evento "Sbc Digital Italia: Il futuro del gioco in Italia”, frutto della collaborazione tra la società specializzata nell'organizzazione di eventi di gaming Sbc (Sport betting community) e il network di Gioco News, leader nel settore del gaming italiano, che prende il via oggi, 28 luglio.

E tra i tanti temi che saranno trattati, nell'evento in grado di riunire l'intera industria del gaming italiano al cospetto della politica e delle istituzioni, c'è anche quello dedicato alla Grande corsa del gioco online, in programma il 29 luglio dalle ore 10,30 alle 11,10.
Tema di grande attualità, visto che il settore di casino e gioco online non conosce crisi ma ha conosciuto, in Italia come nel resto del mondo, un forte slancio durante la pandemia, accompagnato da una crescente attenzione alle tutela dei consumatori e alla sicurezza, sotto tutti gli aspetti. Con nuovi trend, in termini di prodotti e di servizi.

Il panel è moderato da Christian Tirabassi, senior partner Ficom Leisure, e vi prenderanno parte come relatori Andrea Guzzon, general manager Italia di Scientific Games; Alessandro Allara, managing director di Lottomatica; Andrea Boratto, amministratore delegato di WorldMatch; Marco Tiso, online managing director di Sisal; Alessandro Graziosi, direttore Bu Digital di Snaitech Spa; Arcangelo Lonoce, head of business development Europa di Habanero.

IL SALUTO DI TIRABASSI - In attesa del panel, e anche del taglio del nastro virtuale della due giorni, Christian Tirabassi saluta così l'arrivo di Sbc Digital Italia: “Accolgo (finalmente) un evento strutturato in maniera ortodossa e tradizionale interamente dedicato all'industria italiana delle scommesse e dei giochi. Il mercato italiano è uno dei più grandi d'Europa e necessitava di un evento - in italiano - che coinvolgesse tutti gli stakeholders del settore: governo, autorità pubbliche, concessionari, distributori, fornitori e consulenti. Questo è un elemento necessario in qualsiasi settore, in particolare quando ci sono sfide che devono trovare soluzioni sostenibili; il settore delle scommesse e dei giochi sta affrontando rinnovi delle concessioni, sfide normative, evoluzioni del business, concentrazione di fusioni e acquisizioni, che devono essere analizzati e discussi apertamente come una fase di maturità del settore. Dal punto di vista di Ficom Leisure, non vedo l'ora di discutere il modo in cui il settore può offrire uno status chiaro e stabile che incoraggerà gli investimenti in Italia”.

 

Share