Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

LeoVegas, pronti per gli Usa con Caesars Entertainment

  • Scritto da Redazione

LeoVegas collabora con Caesars Entertainment per il lancio negli Stati Uniti nel 2022.

L'operatore di casinò online LeoVegas prevede di lanciarsi sul mercato degli Stati Uniti nella prima metà del 2022, grazie all'accordo con Caesars Entertainment. Il punto di ingresso sarà lo stato del New Jersey.

Il Ceo del gruppo Gustaf Hagman conferma la notizia in una dichiarazione video, dicendo: “Abbiamo firmato un accordo con Caesars Entertainment per il lancio negli Stati Uniti. Il primo stato sarà il New Jersey. Lo faremo con la nostra piattaforma di igaming chiamata Rhino.
E, naturalmente, è fantastico portare il 'Re dei casinò', LeoVegas.com, negli Stati Uniti. Questo è stato un sogno per molto tempo e vorrei ringraziare tutte le persone coinvolte, tutti coloro che lo hanno reso possibile. C'è ancora molto lavoro da fare. Daremo il benvenuto ai nostri primi clienti durante la prima metà del 2022".

L'arrivo negli Stati Uniti vedrà il gruppo offrire i suoi prodotti di casinò online, facendo debuttare la sua piattaforma tecnica proprietaria. In vista del lancio del marchio LeoVegas nel Garden State, che vanta più di 20 marchi che offrono igaming e una tassa sul gioco del 17,5 percento di Ggr, il gruppo sottolinea che gli Stati Uniti sono destinati a "diventare il più grande mercato regolamentato".

Hagman aggiunge: “Siamo orgogliosi di poter finalmente condividere i nostri piani per stabilirci negli Stati Uniti. Pensiamo che il tempo e il partner siano giusti per lanciare 'The King of Casino' negli Stati Uniti.

Il mercato americano ha un immenso potenziale di crescita e i giocatori stanno scoprendo solo ora il gioco online. Anche negli Stati Uniti ci concentreremo su ciò che sappiamo fare meglio: offrire un'esperienza di gioco innovativa e di livello mondiale direttamente sui telefoni cellulari.
Stabilire noi stessi con la nostra piattaforma proprietaria è una decisione strategica e sappiamo da altri mercati che avere il pieno controllo sulla nostra tecnologia è un vantaggio competitivo chiave".

 

Share