Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

LeoVegas Italia: la versatilità che fa la differenza

  • Scritto da Amr

Riccardo Giorgi, operations specialist di LeoVegas Italia, guarda con favore alle novità introdotte con il decreto Agosto e sottolinea la grande attenzione riservata al mobile gaming.

Obiettivo gioco sicuro e legale, ma anche in grado di innovarsi continuamente. È quanto si prefigge, forte dei solidi risultati già ottenuti, LeoVegas Italia, il cui operations specialist, Riccardo Giorgi, anticipa le novità che attendono i giocatori italiani in questo autunno ormai pienamente arrivato.

L'autunno è ormai arrivato. Quali novità LeoVegas ha in serbo per i suoi giocatori italiani?

“La mission di LeoVegas è quella di garantire un intrattenimento di massima qualità ai nostri utenti. Per questo continueremo a migliorare le nostre piattaforme integrando giochi sempre nuovi e stringendo partnership con i migliori provider sul mercato: per ricordarne alcune tra le più recenti, quella con Blueprint, High 5 Games e con Scientific Games. L’autunno è il mese della ripartenza, ma anche il periodo dell’anno in cui si va alla ricerca del comfort dopo un’estate più dedita ad attività all’aria aperta. Contiamo di aprire la stagione con un portafoglio giochi ancora più ricco, modalità di pagamento sempre più smart, funzionalità ad alto valore tecnologico come la soluzione data-driven 'suggeriti per te' che, grazie al monitoraggio continuo e a un’analisi approfondita dei dati relativi alle preferenze di gioco da parte degli utenti, consente di fruire di un intrattenimento del tutto simile ad altre piattaforme digitali”.

Nel decreto Agosto, ormai entrato definitivamente in vigore, vengono potenziate le prerogative dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli per combattere i siti di gioco illegali. Che cosa ne pensate di queste disposizioni?

“Il decreto Dignità ha avuto effetti controproducenti per quanto riguarda la tutela dei giocatori. Chi si sta approcciando a questo tipo di intrattenimento per la prima volta, per esempio, rischia di essere attratto da siti illegali dai quali l’utente è assai poco protetto. Le misure introdotte dal nuovo decreto sono, quindi, un buon primo passo nella lotta a questo problema. I consumatori hanno il diritto di poter fruire di un intrattenimento sicuro per la loro salute e per le loro finanze su provider legali, come LeoVegas”.

Quale bilancio tracciate della vostra presenza in Italia?

“Il bilancio del primo semestre 2020 è senz’altro positivo e in linea con i dati rilevati nei mesi precedenti: abbiamo registrato un miglioramento della nostra posizione all’interno del mercato italiano”.

Come sono cambiate le abitudini di consumo di gioco online negli ultimi mesi, anche alla luce della pandemia?

“Le abitudini di consumo si sono mantenute simili ai trend 2019. LeoVegas punta soprattutto sul mobile gaming, sempre più apprezzato dai giocatori per la sua versatilità, tanto che per noi il segmento mobile rappresenta circa il 70 percento del totale. LeoVegas crede e investe moltissimo nell’innovazione: siamo tra i pochi provider in grado di gestire in prima persona le nostre piattaforme, e questo viene chiaramente percepito dall’utente finale. La tendenza del mobile gaming è allo stesso tempo causa e conseguenza delle abitudini di consumo dei nostri giocatori: l’utilizzo pervasivo dello smartphone ci porta a privilegiare lo sviluppo di questo segmento, ma allo stesso tempo la cura nei dettagli e le funzionalità hi-tech disponibili sulle nostre app per smartphone fanno sì che l’utente scelga di giocare con il mobile per l’altissima qualità dell’esperienza di gioco che siamo in grado di assicurare”.

Quanto è importante per voi il gioco responsabile e attraverso quali misure lo promuovete?

“Il gioco responsabile è un tema di fondamentale importanza nel nostro lavoro. Il giocatore deve divertirsi, rilassarsi e sentirsi sicuro, sempre. Quando necessario, va agevolato nel comprendere che ci sono limiti da rispettare ed essere aiutato qualora il comportamento di gioco possa risultare nocivo. Lavoriamo inoltre con strumenti di machine learning per migliorare sempre le nostre capacità di identificare in modo proattivo il giocatore problematico: abbiamo sviluppato due strumenti fondamentali che sono il modello di escalation e quello di valutazione che poi vengono utilizzati insieme a un algoritmo di previsione che opera su una serie di indicatori, caratterizzando i giocatori da varie prospettive e coprendo sia aspetti comportamentali che non comportamentali. Tutti questi strumenti vengono utilizzati per evidenziare sui nostri sistemi interni in modalità automatica il livello di rischio dei vari clienti per essere in grado di intercettarli in maniera preventiva.
Riteniamo la tutela del giocatore così fondamentale che siamo tra le pochissime digital entertainment company ad aver creato una piattaforma ad hoc per questo scopo: LeoSafePlay è un portale che propone consigli sulla gestione del proprio comportamento di gioco, contatti di associazioni utili in caso di necessità, test e strumenti per prevenire una possibile dipendenza”.

 

Share