Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Slot online, il futuro è mobile

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Come sta andando il mercato dei casino games in Italia e quali novità sono attese nei prossimi mesi? Gioconews.it ha chiesto ad Andrea Boratto, executive director di World Match, di ‘fotografare’ la situazione attuale e di tratteggiare gli scenari futuri.

 

“Ora che in Italia l’offerta di gioco online è completa, stiamo assistendo al progressivo incremento di quota mercato delle Slot Machine. Presenti sul mercato regolamentato da oramai quasi due anni, le slot hanno progressivamente eroso il successo dei giochi classici, quali Roulette e Black Jack.

World Match ha saputo intercettare il trend del mercato e, incrementando progressivamente la suite di Casinò con Slot Machine sempre nuove e studiate ad hoc per il mercato italiano ha ottenuto ottimi risultati, in tempi relativamente brevi”.

Che bilancio traete dall’estate appena trascorsa?

“Durante l’estate abbiamo lavorato intensamente all’ideazione e all’implementazione di nuove features sulla base dello studio del mercato e, in particolare, delle abitudini e delle esigenze dei giocatori italiani. Per il momento non posso rivelare di più: mi limito a dire che a breve ci saranno delle interessanti novità”.

Quali prodotti contate di lanciare nei prossimi mesi?

“A breve rilasceremo una nuova serie di Slot Machine che si distingueranno sia per la qualità delle grafiche in HD, che per i personaggi 3D, con animazioni più divertenti, senza mai diventare invasive. Inoltre, come già accennato, ci saranno piacevoli sorprese sia per quanto riguarda le features, come dei Bonus Game sempre più avvincenti, che per l’interfaccia di gioco”.

Terrestre, online, mobile. Qual è la frontiera più promettente del gioco made in Italy?

“L’online ormai, non è più ritenuto un nuovo canale: questo segmento di mercato è maturo, anche se non saturo e la presenza degli operatori negli ultimi tempi è rimasta costante, o è incrementata solo lievemente. Anche il valore della raccolta online, in costante crescita fino al 2012, ha subito una battuta d’arresto e nel 2013 ha sofferto di un calo, seppur lieve. Tutto porta a pensare, quindi, che la frontiera più promettente, sia quella del Mobile, la qual cosa è confermata dall’aumento del 61% degli operatori presenti su Smartphone registrato nel 2014, rispetto al 2013 e il +75% del numero di operatori presenti su Tablet, sempre rispetto all’anno scorso. World Match è già in grado di offrire più di 50 Slot Machine e tutte la varianti di Video Poker in tecnologia nativa iOS, Android assicurando così compatibilità e usabilità su tutte le devices. Stiamo inoltre lavorando per rendere disponibili i giochi anche in Html5, nonostante questa tecnologia presenti in sé dei limiti e pertanto non possa garantire standard qualitativi all’altezza delle altre tecnologie native. Tutto questo però non ci basta e, infatti, siamo costantemente impegnati sia nell’ampliamento dell’offerta di giochi in termini numerici, ma anche nella ricerca e ottimizzazione dei prodotti stessi”.

Quale identikit potete tratteggiare del vostro cliente tipo?

“World Match è un software provider e opera esclusivamente a livello di B2B, pertanto i nostri clienti sono gli operatori ai quali distribuiamo i nostri giochi direttamente, o tramite i rivenditori.

Come abbiamo recentemente reso noto, inoltre, la nostra scelta d’ora in avanti è di aumentare la nostra presenza nei mercati regolamenti: innanzitutto l’Italia, ma anche altri mercati del Mediterraneo, come la Spagna, ad esempio”.

Quali misure adottate per prevenire fenomeni di dipendenza da gioco e di gioco da parte dei minori?

“I nostri giochi sono conformi sia alle direttive dell’Lga di Malta, che a quelle di Aams, al fine di consentire agli operatori di attuare tutte le misure di prevenzione necessarie e ai giocatori di settare le preferenze di gioco in modo da gestire in maniera consapevole e attenta la loro spesa, senza mai eccedere i limiti che si sono prefissati”. 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.