Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cambogia, il Covid impatta pure sulle azioni di NagaCorp

  • Scritto da Mc

Ritardi nel programma dl assegnazione delle azioni di NagaCorp, ancora una volta per colpa del Covid.

L'operatore di casinò NagaCorp Ltd ritarderà fino all'anno finanziario 2022 o addiritturaq 2023 la realizzazione del piano di assegnazione di azioni che aveva annunciato nel gennaio scorso. La decisione è "dovuta alla prolungata interruzione del mercato globale causata dalla pandemia di Covid-19", afferma la società quotata a Hong Kong.

Lo schema avrebbe dovuto essere attuato entro il 30 giugno. Ma il 25 giugno, la società ha dichiarato che avrebbe ritardato l'assegnazione delle azioni a dicembre 2021, citando la "sospensione temporanea delle attività" del suo complesso di casinò NagaWorld in Cambogia.
NagaCorp ha una licenza di casinò monopolistico di lunga durata per la capitale cambogiana, Phnom Penh, attraverso il suo complesso turistico NagaWorld.

Dall'inizio di marzo fino alla riapertura il 15 settembre, il complesso NagaWorld è stato chiuso per Covid.
NagaCorp afferma che "rimanderà ulteriormente le sovvenzioni" sullo schema di azioni, all'"esercizio finanziario che si chiuderà nel 2022 o nel 2023, con la tempistica esatta di tali sovvenzioni che sarà determinata dal consiglio dopo aver preso in considerazione le prestazioni del gruppo al momento opportuno”.

I PROGETTI DI INIZIO ANNO - A gennaio, il consiglio di amministrazione di NagaCorp aveva adottato uno schema di assegnazione di azioni, valido per 10 anni, e stava proponendo un'assegnazione iniziale di quasi 19,23 milioni di azioni in totale, compresi gli amministratori dell'azienda.
All'epoca si diceva che quasi 10,23 milioni di azioni sarebbero andate ai direttori di NagaCorp e 9,0 milioni di azioni ai dipendenti del gruppo.

La concessione iniziale doveva includere: 6,0 milioni di azioni a Tim McNally, presidente di NagaCorp; quasi 1,17 milioni di azioni a Chen Lip Keong, fondatore e amministratore delegato del gruppo; e 3,0 milioni di azioni a Philip Lee Wai Tuck, vicepresidente e direttore esecutivo dell'azienda. 

 

Share