Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sostegni bis: si torna a parlare del testo unico sulle Partecipate

  • Scritto da Daniele Duso

Alla Camera si torna a parlare della legge Madia sulle Partecipate presentando le modifiche approvate dalla commissione V al Sostegni bis.

 

Nell'ambito della discussione attorno al Dl Sostegni bis alla Camera, si torna a parlare anche del testo unico (legge Madia) sulle Partecipate, un tema che sta particolarmente a cuore ai casinò e alle loro proprietà anche alla luce del fatto che le limitazioni imposte dal Covid hanno causato delle perdite di bilancio delle società di gestione.

Il collegamento con la legge Madia è dato dal testo del Sostegni bis, esaminato dalla V Commissione (Bilancio) che ha approvato numerose modifiche e integrazioni al testo. Modifiche che sono state presentate sinteticamente all'Aula dal relatore Massimo Bitonci.

In particolare la modifica che interessa le società partecipate, e di conseguenza anche le case da gioco, è stata inserita nell'articolo 16, al comma 3, che ora "proroga anche per l'anno 2022 la norma che disapplica, fino al 31 dicembre 2021, l'obbligo di alienazione entro un anno dalla ricognizione straordinaria e il divieto per il socio pubblico di esercitare i diritti sociali nel caso di società partecipate che abbiano prodotto un risultato medio in utile nel triennio precedente alla ricognizione, autorizzando peraltro l'amministrazione pubblica a prolungare la detenzione delle partecipazioni societarie anche nell'anno 2022, per i casi in cui le società partecipate abbiano prodotto un risultato medio in utile nel triennio 2017-2019".

Share