Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Decreto Riaperture, governo pone la fiducia su giochi da primo luglio

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Alla Camera posta la fiducia sul decreto Riaperture, che prevede che giochi e casinò possano ripartire dal primo luglio in zona gialla.

Come previsto, nella seduta di lunedì 7 giugno, il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Federico D'Incà, ha posto alla Camera la questione di fiducia sull'approvazione, senza emendamenti, subemendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del disegno di legge di conversione in legge del decreto 22 aprile 2021, n. 52, recante misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia da Covid-19 (A.C. 3045-A), nel testo della Commissione.

Nella seduta di martedì 8 giugno, a partire dalle ore 11.25, le dichiarazioni di voto sulla fiducia e a seguire la votazione per appello nominale. Il testo del disegno di conversione in legge del decreto Riaperture prevede che casinò, sale giochi, bingo e scommesse possano riaprire in zona gialla dal primo luglio, una disposizione che è in pratica superata dal fatto che entro quella data tutta l'Italia sarà in zona bianca e dunque le attività saranno già state riattivate.

Proprio oggi, 7 giugno, sono diventate bianche Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria, e hanno conseguentemente riaperto le attività di gioco, tra cui appunto i casinò di Sanremo e di Venezia.

 

Share