Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Campione 2.0: 'Garantire uso targhe immatricolate in Ticino'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Il gruppo di opposizione Campione 2.0 chiede al sindaco Roberto Canesi quali misure sono state adottate per garantire alla comunità l'uso di targhe ticinesi.

Grande (e forse più lunga di quanto si sperasse) attesa, per il pronunciamento della Corte di Cassazione sui ricorsi presentati in merito all'annullato fallimento del Casinò, ma la comunità di Campione d'Italia è alle prese anche con altri problemi.
Tra questi, quali misure sono state adottate dai competenti Uffici "al fine di garantire alla comunità campionese (incluse le attività economiche) di poter continuare a guidare i mezzi già immatricolati Ti (Ticino), di consentire alla comunità campionese (incluse le attività economiche) di continuare ad immatricolare gli autoveicoli in Canton Ticino, di poter continuare a conseguire anche patenti svizzere per guidare i diversi tipi di autoveicoli di cui necessita la comunità campionese (incluse le attività economiche)".

Lo chiede il gruppo di opposizione Campione 2.0 al sindaco di Campione d'Italia Roberto Canesi, anche in riferimento alla recente nota del ministero dell'Economia e delle Finanze nella quale si assicurava l'impegno congiunto delle amministrazioni coinvolte per soluzioni tempestive a esigenze cittadini.

Nell'interrogazione scritta con risposta orale presentata, il gruppo chiede inoltre se sono conosciute "le connesse sanzioni a carico dei cittadini campionesi, dalla data del 1.1.2021, in caso di non sdoganamento dei veicoli. E’ infatti reale il rischio di sequestro dei mezzi finalizzato alla confisca; di conseguenza si chiede quali azioni siano in fase di implementazione per evitare che i cittadini campionesi, e gli operatori economici, vengano sanzionati, e i mezzi sequestrati".

LE PREMESSE - In premessa, Campione 2.0 ricorda che il Regolamento UE 474/2019 recante la modifica dell’art 4 paragrafo 1 del Codice Doganale di cui al Regolamento 952/2013 ha inserito il Comune di Campione d’Italia, le relative acque del Ceresio, unitamente a quelle ricomprese fra Porto Ceresio e Lavena Ponte Tresa ( Va ) nello spazio doganale dell’Ue, che l’Agenzia delle dogane Direzione Regionale Lombardia Ufficio di Como in data 8 gennaio 2020  ha emesso la Disposizione di Servizio n. 1/2020 con oggetto “Operatività doganale presso Campione d’Italia principi generali e indicazioni procedurali”. Il punto 1 del paragrafo “sdoganamento di mezzi di trasporti “precisa come data di termine il 31.12.2020 per l’importazione in franchigia dei mezzi di trasporto, siano essi di proprietà di un soggetto fisico che giuridico. Inoltre, il 14 settembre 2020 è stata pubblicata la L. 11 settembre 2020, n. 120, di conversione, con modificazioni del D.L. 16 luglio 2020, n. 76, rubricato "Misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale", in breve "decreto semplificazione", con modifiche all’ art. 93 del codice della strada,  D.Lgs. 30 aprile 1992, n. 285, che tale modifica del diritto interno, per il principio della gerarchia delle fonti, deve essere correlato a: Regolamento Ue 2446/2015 (articoli 214, 215, 216); Convenzione Doganale di New York del 04.06.1954 (approvata e ratificata sia dalla Svizzera nel 1956, che dall’Italia con Legge n. 1553/1961);Convenzione sui trasporti di Istanbul del 26.06.1990 (approvata e ratificata dalla Svizzera nel 1994/95, e dall’Italia con Legge n. 479/95 e successive modifiche).

 

 

Share