Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Incentivato ma non rimborsato: il Park Lane Club finisce in Corte

  • Scritto da Mc

Un ricco uomo d'affari ha fatto causa al Park Lane Club di Mayfair per non avergli versato le sommesse promesse per incentivarlo a giocare.

La High Court di Londra sta esaminando il caso dell'uomo d'affari croato Juste Puharic che afferma di essere creditore di oltre 1,5 milioni di sterline dopo aver scommesso 27 milioni di sterline alle roulette del Park Lane Club di Mayfair in soli cinque giorni.

Secondo gli avvocati di Puharic gli è stato offerto un cash-back pari allo 0,9 percento di quanto aveva puntato (quindi 243.518 sterline), proprio per incentivarlo a giocare, insieme ai 1,4 milioni di sterline che ha effettivamente vinto lì durante il suo soggiorno e che il casinò non ha pagato.

Il giocatore afferma che il Park Lane Club di Mayfair gli ha offerto di battere qualsiasi incentivo che gli altri casinò di Mayfair. Il casinò è di proprietà di Silverbond Enterprises Ltd, a cui recentemente è stata revocata la licenza dalla Commissione britannica per il gioco d'azzardo in base alla questione del regolamento "Fonte di fondi" per un nuovo cambio di proprietario aziendale.
Puharic dice che un membro dello staff lo ha avvicinato con l'offerta, ma il casinò dice che nessuna offerta formale è stata effettivamente fatta al cliente e che a loro non importava se giocava o meno nel club.
Il caso è ancora in corso e in un secondo momento verrà emessa una sentenza.

 

Share