Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Macao, Ggr casinò in calo anche nel 2021

  • Scritto da Mc

Anche per il 2021 si prospetta un calo degli incassi di gioco nei casinò di Macao.

Se il 2020 è stato un pessimo anno per i casinò di Macao, il 2021 non promette molto di meglio e ci vorranno almeno un paio d'anni per tornare alla felice era pre Covid-19, tenendo presente che, come sta già avvenendo, diversi mercati che alimentano il suo business sono colpiti da nuove ondate e dunque vengono, almeno provvisoriamente, meno.

Nella previsione di bilancio presentata, il governo della città indica che le condizioni "dure" provocate dal coronavirus stanno incidendo pesantemente sull'industria dei casinò della città. Di conseguenza, si prevede che il Ggr raccolto dalle sale da gioco sarà solo di circa 16,28 miliardi di dollari, il 45 percento in meno rispetto allo scorso anno. Con il 2020 che vede mesi che hanno portato il Ggr fino al 90 percento in meno rispetto al 2019, le possibilità di rimettere insieme il mercato del gioco d'azzardo rapidamente sono scarse.

La città attualmente spera di incassare circa 5,69 milioni di dollari in tasse relative ai giochi nel prossimo anno fiscale, una cifra che potrebbe essere sostenuta da un miglioramento delle prestazioni e dall'aliquota fiscale effettiva, che si attesta intorno al 40 percento. I leader della città hanno affermato che Macao sta esaminando la possibilità di un "deficit fiscale strutturale" a causa della sua "base imponibile ridotta" e "l'aumento delle spese ma nessun aumento del reddito" che la manterranno in rosso per il secondo anno consecutivo.

La previsione indebolita potrebbe in ultima analisi, accelerare i cambiamenti a Macao. Ci sono già piani in cantiere per diversificare gli sforzi turistici della città e questi piani potrebbero essere accelerati in futuro. Angela Leong, co-presidente e direttore esecutivo dell'operatore di casinò Sjm Holdings, comprende la necessità di modificare il paradigma della città per attirare una più ampia gamma di turisti internazionali e ha detto, in occasione di un seminario: "Stiamo assistendo a un certo aumento nelle entrate del gioco d'azzardo, ma nelle circostanze attuali non possiamo aspettarci molto altro che lottare per la stabilità. Credo che tutti i concessionari stiano ora pensando di cambiare i loro attuali metodi di sviluppo per rafforzare lo sviluppo di elementi non di gioco. Anche alcune misure di gioco devono essere modificate ".

C'è anche la possibilità, anche se minima, che la situazione del Covid-19 spianerà la strada a Macao per diventare più propenso all'idea del gioco online. Questo è un argomento che è stato dibattuto negli ultimi due anni senza ottenere alcun movimento significativo, ma che potrebbe cambiare mentre la città cerca di trovare nuovi modi per generare entrate. I legislatori hanno già iniziato a proporre l'idea quest'anno, ma c'è ancora molto da fare prima che il nuovo segmento possa essere autorizzato. Con l'Assemblea legislativa fissata per le elezioni del prossimo anno, è improbabile che questa sia una priorità fino ad allora.

 

Share