Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Macao, South Shore punta a disfarsi del The 13

  • Scritto da Mc

La compagnia South Shore Holdings punta a disfarsi del The 13 di Macao.

Il The 13 è stato un grattacapo per il suo proprietario, South Shore Holdings quasi da quando è iniziato. Il progetto del lussuoso hotel di Macao avrebbe dovuto includere un casinò, ma negli anni sono emersi numerosi ostacoli che hanno tenuto a bada quei piani.

Con l'aumento delle perdite finanziarie, South Shore ha cercato di vendere l'attività e aveva trovato qualcuno disposto a impossessarsi di metà della proprietà lo scorso novembre. Tuttavia, l'affare alla fine è fallito e non è stato ancora in grado di tirarsi fuori dal business. Ma l'azienda è pronta a fare tutto il necessario per rimuovere questa spina dal suo fianco e afferma di essere determinata a trovare un acquirente entro la fine del prossimo marzo.

L'accordo per la vendita del 50 percento di The 13 è evaporato il mese scorso dopo che le due parti non sono state in grado di raggiungere un'intesa per estendere determinati requisiti di acquisto. Come se South Shore non avesse già affrontato abbastanza problemi, ha dovuto rimborsare il deposito che era stato posto e fare i conti con la crescente pressione dei creditori. La società è stata costretta a dichiarare perdite nette di 131,6 milioni di dollari per settembre, con passività nette in sospeso di 567,5 milioni alla fine di marzo di quest'anno, che coincide con l'anno fiscale di South Shore.
Di conseguenza, la società si concentrerà maggiormente sull'eliminazione della proprietà prima della fine dell'anno fiscale in corso.

Se avrà successo, sarà in grado di evitare una "modifica dell'audit" che potrebbe essere necessaria in seguito alla dichiarazione del revisore ufficiale di South Shore in merito alla salute finanziaria dell'azienda. Tali dichiarazioni includono preoccupazioni su "alcune incertezze" derivanti dalla pandemia di Covid-19, così come la ripetuta mancanza di prestazioni di The 13.
La modifica dell'audit potrebbe essere possibile perché la conclusione del revisore della società è diversa da quella fornita da un revisore indipendente che South Shore aveva utilizzato per valutare la sua salute finanziaria. Quel revisore ha stabilito che The 13 era valutato a 528,8 milioni, che è sostanzialmente diverso dalle valutazioni successive e lungi dal riflettere il prezzo di vendita che era stato negoziato per la quota del 50 percento. Quell'accordo avrebbe visto gli investitori acquistare metà della proprietà per soli 96,7 milioni di dollari circa.

Per respingere la necessità di emettere una modifica di audit, South Shore dedicherà più risorse alla ricerca di un acquirente, anche ora che il mercato è in recessione. Questa settimana ha affermato in un deposito che "continuerà con i suoi sforzi per cercare potenziali acquirenti per l'hotel ed eseguire una vendita il prima possibile... entro questo anno finanziario".

Share