Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Nevada, un ottobre super ricco per i casinò

  • Scritto da Mc

I casinò del Nevada incassano a ottobre oltre 1 miliardo di dollari, ben il 7,5 percento in più rispetto a un anno fa.

Per la quinta volta nel 2018 - la prima da maggio – le entrate dei casinò del Nevada hanno superato 1 miliardo, raggiungendo 1,062 miliardi di dollari, un aumento del 7,5 percento rispetto a un anno fa, secondo i dati rilasciati martedì dal Gaming Control Board.
Il risultato ha segnato la prima volta dal 2008 che il Nevada ha visto cinque mesi di 1 miliardo di dollari o più in entrate di gioco. Il dato complessivo per ottobre è stato il totale più alto di un singolo mese da febbraio 2013.
I casinò della Strip di Las Vegas hanno aumentato le entrate di gioco del 12,2 percento, raggiungendo quota 593,4 milioni di dollari e mettendo apparentemente in pausa tutte le preoccupazioni della comunità d'investimenti causate da un lento periodo estivo. L'aumento di ottobre ha messo fine a tre mesi di seguito di calo di entrate sulla Strip.

L'analista di gioco di Credit Suisse Cameron McKnight ha definito ottobre "un buon risultato" in una breve nota agli investitori martedì. Ha detto che gli operatori di casinò hanno segnalato ottobre come un mese forte dopo un settembre migliore del previsto.
Tuttavia l'attenzione si sta ora spostando verso i "mesi difficili" di novembre e dicembre e sulla prestazione della Strip di Las Vegas durante le vacanze di Capodanno.

Gli analisti hanno suggerito che i risultati di ottobre sono stati anche aiutati da un confronto debole di un anno fa. I numeri di gioco di ottobre 2017 sono diminuiti mentre le visite si sono ridotte nelle settimane successive alla tragedia del 1° ottobre sulla strip di Las Vegas.
I risultati della strip Las Vegas sono stati favoriti dall'interesse per la lotta di campionato UFC del 6 ottobre tra Khabib Nurmagomedov e Conor McGregor alla T-Mobile Arena.
Secondo l'analista di gioco di Macquarie Securities, Chad Beynon, una spinta nel settore delle convention ha aggiunto 50.000 visitatori in più a Las Vegas a ottobre, "un buon inizio per il (quarto) trimestre".
La Las Vegas Convention and Visitors Authority ha dichiarato martedi che più di 3,68 milioni di visitatori sono arrivati ​​a Las Vegas a ottobre, un incremento del 2,1 percento rispetto a un anno fa.
Beynon ha aggiunto che i due maggiori operatori alberghieri di Las Vegas - Caesars Entertainment e Mgm Resorts International - hanno beneficiato della ristrutturazione delle camere d'albergo in numerose proprietà. Mgm, ha detto, è stata aiutata dal completamento del vasto resort di transizione Park MgmM dal suo ex personaggio di Monte Carlo.
"Questi lavori di ristrutturazione, oltre a un confronto facile del primo trimestre 2018, una migliore convenzione per le convention e il calendario dovrebbero offrire un'accelerazione alla crescita del 2019", ha affermato Beynon.

L'ANDAMENTO SULLA STRIP - Sulla Strip a ottobre i risultati complessivi di gioco sono cresciuti nonostante un calo dell'11 percento nelle entrate del baccarat. I casinò detenevano solo l'8,8 percento delle scommesse, contro il 15,2 di un anno fa e una media di 12 mesi del 12,7. Tuttavia le scommesse del baccarat sono cresciute del 53 percento a ottobre.
Le entrate dei giochi da tavolo non-baccarat sono cresciute del 30,5 percento a ottobre, con una crescita dell'8,8 percento. Le cifre hanno aiutato i casinò della Strip ad attenuare l'impatto del gioco di fascia alta.
"Questo è stato un grande mese", dichiara Michael Lawton, analista ricercatore senior del Gaming Control Board. "E avrebbe potuto essere anche meglio."

Ottobre ha avuto anche una domenica in meno rispetto a un anno fa, il che si è manifestato nei risultati complessivi delle scommesse sportive dal momento che ha spinto una serie completa di partite della Nfl a novembre. Le entrate di 29,5 milioni di dollari sono diminuite del 6,1 percento e le scommesse complessive sono scese del 6,4 percento, per un importo di 528,6 milioni di dollari.
Nel frattempo le scommesse sulle slot machine sulla Strip hanno generato entrate dell'8,6 percento.
"Le entrate del mercato di massa normalizzate sono il miglior indicatore di crescita e salute del mercato in quanto includono le slot machine, che rappresentano il 50% di Las Vegas, ed escludono il business volatile del baccarat, a cui partecipano solo una manciata di casinò", ha scritto McKnight nella sua ricerca.

IL PROGRESSIVO ANNUO - Per i primi 10 mesi del 2018 le entrate di gioco del Nevada sono aumentate del 2,6 percento, con tutti i mercati che hanno registrato aumenti. Le entrate della Strip di Las Vegas sono aumentate dell'1,6 percento.
Altrove in Nevada le entrate dei casinò a Reno sono diminuite del 2,7 percento. Il calo generale nella contea di Washoe, che comprende Reno, Sparks e North Lake Tahoe, è stato dell'1,33 percento, il secondo calo mensile consecutivo.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.